«Scendete per un controllo», ubriaco si finge poliziotto... ma ferma l'auto sbagliata

Venerdì 11 Settembre 2020
​«Scendete per un controllo», ubriaco si finge poliziotto... ma ferma l'auto sbagliata (Foto di PublicDomainPictures da Pixabay)
1
ROVIGO Ampiamente sbronzo, ha pensato bene di fingersi un poliziotto e di fermare un'auto con a bordo due giovani. Poco prima dello scoccare della mezzanotte, mercoledì sera, a bordo della sua macchina, a velocità sostenuta, in via Sauro si è avvicinato all'auto che lo precedeva, iniziando a suonare il clacson a distesa e a lampeggiare con gli abbaglianti.

Ai suoi ampi cenni di accostare, l'altra auto si è fermata, anche perché inizialmente poteva sembrare che ci fosse un grave problema. Il grave problema, per l'uomo, però, è arrivato dopo. Una volta sceso, si è avvicinato all'auto che aveva fermato, invitando le due persone a bordo a scendere per un controllo. Dicendo, appunto, di essere un appartenente alle forze dell'ordine. Non si sa bene cosa lo abbia portato a un simile gesto, se non lo stato di totale obnubilamento dovuto all'alcol. Fatto sta che fra tutte le persone che poteva fermare, lo ha fatto con chi alle forze dell'ordine apparteneva davvero.

VERI AGENTI
Le due persone erano operatori della Squadra volanti, che erano fuori servizio e non erano a bordo della pantera, né indossavano divisa. Ma erano e rimanevano due poliziotti. Veri. Che ovviamente si sono qualificati all'uomo che da controllore si è trasformato in controllato, anche se prima, realizzata l'enormità della stupidaggine compiuta e compiendone un'altra, ha tentato di scappare. Una fuga interrotta dai due agenti, dai quali l'uomo ha cercato di divincolarsi, dando vita a una colluttazione, seppur breve. La sua bravata, quindi, gli è costata l'arresto in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale. Non solo: visto il suo evidente stato di ubriachezza, è stato anche sottoposto all'alcoltest che ha evidenziato un tasso alcolemico superiore a cinque volte il limite massimo consentito per chi si mette alla guida: 2,5 grammi per litro. Questo gli ha fruttato un'ulteriore denuncia per guida in stato di ebbrezza, con contestuale ritiro della patente.
F.Cam.

 

12mila euro accreditati sul conto corrente: sorpresa per 17 famiglie

VILLAMARZANA - Dono estivo molto gradito per a 17 famiglie di Villamarzana, che si sono viste accreditare sui loro conti corrente, la bellezza di 12mila euro. Non si tratta né di uno sbaglio causato da un errore dei server degli uffici del piccolo Comune medio polesano, né tanto meno di un regalo fatto a caso.

Ultimo aggiornamento: 13:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA