Salgono ancora i contagi, 19 nelle ultime 24 ore, preoccupano i casi tra pazienti e sanitari all'ospedale Santa Maria della Misericordia

Giovedì 22 Ottobre 2020 di Franco Pavan
EMERGENZA SANITARIA Il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana Antonio Compostella

ROVIGO Nuovo boom di contagiati con 19 casi nelle ultime 24 ore tra i residenti nel comprensorio dell'Ulss 5 Polesana. Si sta facendo sempre più grave la situazione sul fronte Covid in provincia di Rovigo. Il totale dei contagi da inizio epidemia è salito a 842 casi. E l'età dei pazienti colpiti non è più circoscritta ai più anziani. Anche oggi una 13enne è contagiata ed è stata posta in siolamento. I FOCOLAI Preoccupano soprattutto alcuni focolai nelle case di riposo e nelle residenze protette, e ancor più dà da pensare il diffondersi del contagio tra i ricoverati nel reparto di Medicina dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. Tre i positivi già trasferiti in Area Medica Covid a Trecenta. Dappresso sono risultati positivi anche un infermiere e un medico dello stesso reparto del nosocomio cittadino. Ora i ricoverati nelle strutture per Covid-19 sono 22, di questi 20 sono a Trecenta e due a Rovigo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA