Il virus non molla la presa: altri tre contagiati e due morti a Porto Viro

Mercoledì 23 Settembre 2020
SCREENING A TAPPETO Sono oltre 91 mila i tamponi eseguiti finora in Polesine dall'Ulss 5
ROVIGO - Ancora contagi da coronavirus in Polesine. L'Ulss ha riscontrato tre nuovi casi che portano il totale da inizio epidemia a 659. Positivi un maschio di 21 anni in Alto Polesine entrato in contatto stretto con una persona risultata positiva nei giorni scorsi. Era già in isolamento ed è asintomatico. Positiva anche una donna di 29 anni residente a Rovigo. Ha eseguito il tampone dopo il rientro da un soggiorno in Sardegna. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti. Infine positiva una donna del 1952 di origini ucraine, residente a Rovigo, è rientrata da un viaggio nel suo paese di origine e da allora è in isolamento. È asintomatica e prosegue l’isolamento.
Si segnala, inoltre, la ripositivizzazione di un ospite disabile degli Istituti Polesani di Ficarolo che era risultato positivo in aprile e guarito a maggio. La positività è emersa durante lo screening periodico delle Strutture.
DECESSI Ci sono anche due morti nelle ultime 24 ore. In totale da inizio epidemia si è arrivati a 45 decessi.  Sono una donna del 1929, residente in provincia di Verona, era stata ricoverata a Porto Viro per patologie pregresse; trasferita in Area Medica Covid di Trecenta dopo la scoperta della positività, questa mattina è deceduta. L'altro morto è un uomo del 1935, residente in Basso Polesine, era stata ricoverato a Porto Viro per alcune patologie; trasferito in Area Medica Covid di Trecenta dopo la scoperta della positività, nel primo pomeriggio è deceduto.
RICOVERI Attualmente risultano 17 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19: 16 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta e  un paziente in Terapia Intensiva Covid. 
Tra i positivi nelle case di riposo e affini da segnalare una operatrice della Comunità Alloggio di Taglio di Po, una operatrice, non sanitaria, del Centro Servizi Anziani "Villa Resemini" di Stienta e un ospite disabile degli Istituti Polesani di Ficarolo.
TAMPONI I tamponi eseguiti da inizio epidemia sono 91.133. Le persone sottoposte a tampone sono 34.665.
Ad oggi sono 353 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

  Ultimo aggiornamento: 18:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA