Martedì 22 Ottobre 2019, 22:39

L'accusa della Procura al marito: «La morte di Giulia era stata annunciata»

PER APPROFONDIRE: adria, femminicidio, gelosia, omicidio
Roberto Lo Coco e Giulia Lazzari

di Francesco Campi

ADRIA - Roberto Lo Coco potrebbe non aver strangolato la giovane moglie Giulia Lazzari in preda a un improvviso raptus, durante un abbraccio, ma aver già immaginato precedentemente di poter compiere un gesto del genere per poi suicidarsi: questa sembra essere la possibilità presa in considerazione dagli inquirenti, perché l’ipotesi di reato di omicidio volontario aggravato contestata al 28enne di origini siciliane è stata modificata con l’aggiunta della premeditazione. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'accusa della Procura al marito: «La morte di Giulia era stata annunciata»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-10-23 10:16:09
potete girarci attorno finche' volete. Questo "signore" tra breve sara' di nuovo a spasso, gli bastera' dire al magistrato di sorveglianza di volere iniziare un percorso terapeutico per uscire dalla droga e mostrare di essersi ravveduto. Cari genitori della ragazza, non ponete alcuna speranza di giustizia, qui conta solo la salvaguardia di Caino, mentre per Abele non ci sara' mai spazio nella memoria delle Istituzioni.
2019-10-23 07:59:45
ovvero le cosiddette istituzioni che accusano se' stesse!