Meteo, previsioni ponte 2 giugno. Da venerdì arrivano temporali e grandinate, a Nordest temperature in calo

Mercoledì 27 Maggio 2020
Meteo, previsioni ponte 2 giugno. Da venerdì arrivano temporali e grandinate, a Nordest temperature in calo
Nubi sul ponte del 2 giugno, il meteo non dà scampo. In arrivo venerdì una perturbazione che porterà temporali in tutta Italia. L'alta pressione e l'afflusso di aria più fresca da NordEst, che al momento assicurano giornate di tempo stabile, sono destinate a lasciare il posto al maltempo a iniziare dal Centro-Nord, e sabato anche al Sud. Le previsioni sono dei meteorologi di IconaMeteo.

«Il tempo sull'Italia - spiegano - sarà determinato fino a domani dalla presenza dell'alta pressione fra il vicino Atlantico e l'Europa centro-occidentale, che continua a fare da sbarramento alle perturbazioni atlantiche che rimangono così lontane dal Mediterraneo e dall'Italia. Questo tipo di circolazione atmosferica - aggiungono i meteorologi di IconaMeteo - favorisce continui afflussi di aria più fresca da est o nord-est verso la nostra penisola, dove le temperature resteranno relativamente contenute, specie lungo l'Adriatico. Negli ultimi giorni della settimana, però, l'anticiclone tenderà a traslare verso il Mare del Nord e la Scandinavia, favorendo l'arrivo sull'Italia di un impulso perturbato, che darà origine ad una fase temporalesca più significativa in tutta Italia».
 


Venerdì sarà in particolare la giornata del cambiamento del tempo, con possibili piogge o rovesci su basso Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche. Nel corso della giornata saranno possibili piogge e temporali particolarmente diffusi al Centro, su Piemonte, Liguria, alta Lombardia, alto Veneto, Campania e Appennino meridionale. In serata le precipitazioni insisteranno su gran parte del Centro, sui settori settentrionali di Campania e Puglia, sulle Alpi centro-occidentali e sul Piemonte occidentale. 

  Dopo il ponte festivo della festa della Repubblica del 2 Giugno, spiega ilMeteo.it, che dovrebbe essere contraddistinto dalle ultime note di instabilità con violenti temporali e grandinate, da mercoledì 3 Giugno ci aspettiamo grandi cambiamenti, proprio in concomitanza dell'inizio della cosiddetta Fase 3. Una profonda area di bassa pressione andrà ad approfondirsi al largo delle coste del Portogallo. A causa della circolazione antioraria delle correnti attorno al minimo depressionario questa enorme macchina atmosferica richiamerà di conseguenza verso il bacino del Mediterraneo il famigerato anticiclone africano. Gli effetti non tarderanno a farsi sentire anche sull'Italia, dando il via ad una fase decisamente dal sapore estivo. Ultimo aggiornamento: 13:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA