Puzza e proteste, blitz dell'Arma
nella cucina da campo ghanese

PER APPROFONDIRE: cucina, ghanese, Pordenone, puzza, Sacile
Puzza e proteste
I carabinieri
nella cucina da campo
dei ghanesi

di Cristina Antonutti

SACILE (Pordenone) - I residenti di via Leonardo da Vinci a Sacile (Pordenone) non ne possono più degli odori nauseabondi che sempre più spesso arrivano da un campo non lontano dalla strada. Hanno chiesto alla Polizia locale di intervenire. Nulla è cambiato. Hanno segnalato il caso all’Azienda sanitaria, ma gli chef ghanesi continuano a cucinare.



Un paio di giorni fa sono intervenuti anche i carabinieri. Con i militari c’erano anche gli agenti della municipale e un ispettore sanitario. Hanno trovato quattro ghanesi che preparavano zampe di bovino, polli, interiora e pesce in assenza di condizioni igienico-sanitarie, tra fango, sporcizia e cibo lasciato a terra prima di essere cucinato.







I quattro immigrati sono autorizzati a cucinare dal proprietario del terreno e, a ridosso degli alberi che delimitano il campo, hanno allestito il loro "ristorante". Preparano quantità di cibo notevoli. Giovedì il menu prevedeva pesce, pollo, zampe di bovino, interiora (sempre di bovino) e persino un coniglio che non era stato ripulito di viscere e pelo. Per cucinare utilizzano vecchi bidoni di olio in metallo.



Durante l’ispezione è emerso che l’acqua utilizzata per cucinare viene attinta da un vicino fosso e sistemata in fusti di plastica. Con quest’acqua le carni vengono continuamente bagnate. Secondo l’Azienda sanitaria non vi sarebbero violazioni. Anche il veterinario ha allargato le braccia: nessuna irregolarità. Gli immigrati seguirebbero semplicemente la tradizione culinaria ghanese.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Gennaio 2015, 19:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Puzza e proteste, blitz dell'Arma
nella cucina da campo ghanese
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 67 commenti presenti
2015-01-28 19:05:56
Cosa bolle in pentola? Speriamo che sia iniziato il mangiarsi frà di loro.
2015-01-26 13:45:00
x Phoenix the real one Di certo non mi deve insegnare lei il galateo, lei di buone maniere e gentilezza è scarso. Lei è spesso arrogante e maleducato con chi non la pensa come lei. Nell\'articolo che ho letto non c\'è scritto che la ragazza sia morta per cause naturali. Mi dica, lei che conosce bene, se li ricorda David Miller e la sua ragazza ? anche loro morti per cause naturali ? e Katherine Horton ? questi nomi non li ho inventati io, se li cerchi e troverà le loro storie. Si legga il romanzo di J. Slapeton “ Tailandia destinazione mortale \". L’ ha scritto uno che ci vive da molti anni e la frequenta dagli anni ’70. Quindi non si permetta di usare quel tono con me e di scrivere che io ho diffamato e ho scritto a sproposito. Lei è troppo aggressivo con chi non la pensa come lei. Io ho solo espresso una mia opinione peraltro dopo avere letto articoli e un libro. Non mi molesti perchè io ho altro da fare. Grazie.
2015-01-26 13:09:29
@ Diversa_Mente ...sapendo di mentire,o ti sei già dimenticata di \'\' Galatea\'\' ?? No,non devi scusarti per informarti,anzi,informati anche del significato di \'\' Galatea\'\' e \'\' Gentiluomo\'\',termini che troverai vicini nel dizionario della lingua italiana. Invece devi scusarti per aver gratuitamente offeso e diffamato una intera Nazione (mia seconda Patria)a sproposito,in quanto la ragazza ( Christina ) è deceduta per cause naturali. E,già che ci siamo,tu NON cercarmi,ed io NON cercherò te,sono già molto occupato. Grazie.
2015-01-26 12:31:25
x Phoenix the real one Non so cosa intenda dire con \" Galatea \". Lo \" spirito Yamato \" : no, non pensavo fosse una marca di coppertoni, però ammetto che non sapevo cosa fosse. Ho letto un suo commento in cui lei lo citava, mi sono informata e ho trovato un saggio che ne parla. Devo scusarmi se ho preso la briga di informarmi ? o devo chiederle prima il permesso se voglio citare un dato argomento ?
2015-01-26 09:53:03
Bah... Che disgusto, che schifo! E non c\'è nessuno problema.