Mille opportunità lungo l'itinerario del "Cammino di San Cristoforo"

Sabato 12 Giugno 2021 di Lorenzo Padovan
Il cammino di San Cristofaro

SPILIMBERGO - Prende avvio il programma delle attività di promozione legate al Cammino di San Cristoforo. Sulla scorta delle linee guida assunte dall’Assemblea dei comuni aderenti al Protocollo (con l’ingresso di Montereale Valcellina oggi sono diventati 17), grazie alla collaborazione con Promoturismo Fvg, che sostiene l’iniziativa, Montagna Leader ha avviato “Tutti in cammino. Un cammino per tutti”. Un’iniziativa attraverso la quale il Cammino rafforza la propria natura di progetto per lo sviluppo turistico integrato, lento e sostenibile, fondato sulla partnership fra istituzioni, guide, imprese turistiche e aziende che sostengono la filiera corta.
 

NEL DNA
Per sua natura il Cammino di San Cristoforo è adatto a offrire a camminatori e camminatrici esperienze personalizzabili anche rispondenti ai nuovi e mutati target. È infatti un cammino adatto a tutti: non particolarmente impegnativo dal punto di vista delle pendenze, individuato su sentieri, strade bianche e rurali, interessante sia per gli appassionati che per chi si avvicina per la prima volta a questa esperienza. In questi giorni sono già diversi i camminatori (anzi per lo più le camminatrici) che lo stanno percorrendo in maniera autonoma, provenendo dal vicino Veneto o dall’Udinese, mentre un gruppo proveniente dal Piemonte lo percorrerà nella sua interezza a partire da oggi e per terminare il 19 giugno. Per il fine settimana dal 25 al 27 giugno è in programma l’evento promozionale organizzato dal Comune di Meduno, in partnership con le amministrazioni di Maniago e Spilimbergo.

ALTRE INIZIATIVE
L’Agenzia Flumen Viaggi ha predisposto un pacchetto di più giorni su luglio fra Polcenigo e la Val Colvera, in cui si alterneranno il piacere del cammino con quello del relax e dell’enogastronomia, mentre domenica 29 agosto la Città di Spilimbergo sarà protagonista di una giornata in cui poter scoprire il Cammino e alcuni tratti delle tappe 5 e 7 a piedi, in bicicletta e persino a cavallo. Il prossimo appuntamento è in programma oggi con un’uscita in bicicletta di circa 4 ore, con due guide abilitate, su alcuni tratti delle Tappe 2 e 7 su un’area che spazia da Maniago a San Leonardo Valcellina passando per Malnisio e una piacevole e inedita vista sulla diga di Ravedis e prevede quale punto di partenza e arrivo l’agriturismo Al luogo del Giulio a Maniago.

PER I PIÙ PICCOLI
Sempre oggi, nei d’intorni di Spilimbergo, si svilupperà invece una proposta pensata appositamente per i più piccoli. Un’idea nata e proposta in collaborazione con l’Agriturismo Ai Pradons di Meduno: sorprese e laboratori allieteranno l’escursione dei giovani camminatori. Domani ci si sposta sulla Tappa 1 con un itinerario a Dardago, alla scoperta del Ruial di San Tomè e la Val di Crode, in comune di Budoia e pranzo A Ca del Bosco.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA