Volo di 50 metri nella grotta, recuperato uno speleologo: è ferito

Volo di 50 metri nella grotta, recuperato uno speleologo: è ferito

di E.B.

TRIESTE - È di Tolmezzo (Udine) ed ha sessant'anni, C.S. le sue iniziali, lo speleologo rimasto ferito all'interno della Grotta Noè  nella tarda mattinata di oggi, domenica 27 gennaio. Le squadre del Soccorso alpino e speleologico sono state a lungo all'interno della Grotta con due infermieri speleologi che hanno stabilizzato il ferito in attesa dell'arrivo del medico specializzato dalla Slovenia.

L'uomo è precipitato sul fondo dall'Abisso ad una profondità di 50 metri dopo essere caduto da una altezza di 4 metri mentre si stava calando lungo la corda: non sembra presentare traumi alla spina dorsale e non è in pericolo di vita. La grotta è una dolina sprofondata a cielo aperto con una profondità massima di 50 metri ed un diametro di 80. Il recupero si è dimostrato subito complesso. Sul posto anche i carabinieri, i vigili del fuoco e l'ambulanza. All'interno della Grotta si sono calati sette uomini tra tecnici e infermieri.

Lo speleologo è stato estratto intorno alle 15. L'uomo è rimasto sempre cosciente ma ha riportato diversi traumi, apparentemente non gravi. I tecnici del Soccorso Alpino e speleologico e i Vigili del Fuoco lo hanno stabilizzato sul posto e poi lo hanno estratto dalla cavità per trasportarlo, una volta uscito, a piedi sulla barella per cinque minuti fino all'autoambulanza che attendeva poco lontano sul posto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Gennaio 2019, 15:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Volo di 50 metri nella grotta, recuperato uno speleologo: è ferito
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti