Coronavirus, ecco chi erano le due vittime pordenonesi registrate ieri

Sabato 28 Marzo 2020 di Redazione
Coronavirus, ecco chi erano le due vittime pordenonesi registrate ieri
PORDENONE - La provincia di Pordenone piange altri due morti a causa del Coronavirus. Ieri pomeriggio, all’ospedale Santa Maria degli Angeli, si è purtroppo registrato il decesso della persone più giovane dall’inizio dell’emergenza: è morto lo spilimberghese Dario Clemente, di 65 anni. La sua era stata una vita complicata e negli ultimi anni soffriva di altre patologie.

La seconda vittima, invece, aveva compiuto 101 anni a gennaio, e nonostante avesse già tagliato (e superato di slalcio) il traguardo del secolo di vita, era la prima a cantare con le amiche al piano terra della casa di riposo nella quale viveva da tempo. Poi è arrivato, senza avvisaglie, il nemico che non guarda in faccia alla storia delle persone. Anna Gambarin, cittadina di Zoppola nata nel 1919, si è spenta nella tarda serata di giovedì all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone.

Si tratta della prima vittima tra gli ospiti della casa di riposo Micoli-Toscano di Castions di Zoppola, nonché la nona della provincia di Pordenone dall’inizio dell’emergenza Coronavirus. «Anna - ha detto il sindaco di Zoppola, Francesca Papais - era una colonna storica della nostra comunità. Era ancora in gamba nonostante l’età, ed è sempre rimasta lucida. Si tratta di un giorno triste per tutti. Ad Anna e alla sua famiglia va l’abbraccio di tutta la comunità.  Un grazie speciale a tutti gli operatori che si stanno prodigando con grande coraggio e abnegazione per la cura dei nostri anziani». Ultimo aggiornamento: 12:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci