Confermata la benzina agevolata in Fvg, la Corte europea: «Nessuna infrazione»

Giovedì 14 Gennaio 2021
Una pompa di benzina

TRIESTE - Lo sconto sul prezzo dei carburanti per i residenti della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia non comporta, di per sé, una violazione della direttiva sulla tassazione dell’energia e non è illegittimo. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Europea con la sentenza del 14 gennaio.

Benzina scontata

Proseguirà quindi in regione l'istituto della benzina agevolata. «Si stabilisce un principio importante: gli Stati nazionali (e le Regioni) possono, se applicano con studio e senza supponenza le norme europee, rispondere alle esigenze dei territori più fragili, secondo un principio di responsabilità, ossia con riferimento agli equilibri di bilancio complessivi» commenta il "dem" Spitaleri.
 

Ultimo aggiornamento: 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA