Diciottenne violentata in hotel dal massaggiatore: la mamma le aveva regalato tre giorni di vacanza

L'uomo, un 51enne,avrebbe abusato della giovane per un'ora: è stato iscritto nel registro degli indagati dal pm Zito

Venerdì 26 Novembre 2021 di Marco Aldighieri
L'accusa: violenza su una diciottenne in hotel
5

MONTEGROTTO - Il regalo del diciottesimo compleanno, ricevuto in dono dalla mamma, si è trasformato in un incubo per una ragazzina. Un pacchetto di tre giorni in un hotel di Montegrotto, incluso il centro benessere con tanto di massaggio su tutto il corpo. Insomma, una vacanza di assoluto relax fino al primo di agosto, quando la diciottenne sarebbe stata vittima di una violenza sessuale da parte di un massaggiatore. Un padovano di 51 anni residente in zona colli Euganei per un'ora avrebbe abusato della giovane studentessa. L'uomo è stato iscritto nel registro degli indagati dal pubblico ministero Andrea Zito, titolare del fascicolo.

I FATTI

A luglio di quest'anno la ragazzina, residente in un comune del Coneglianese, ha compiuto diciotto anni e la sua mamma le ha regalato un pacchetto di tre giorni in un hotel di Montegrotto. Il primo di agosto la giovane studentessa ha voluto rilassarsi con un massaggio su tutto il corpo nel centro benessere. Si è presentata in accappatoio e slip, e ad attenderla c'era il massaggiatore della struttura alberghiera. La ragazzina si è distesa sul lettino per il trattamento. Ma dopo pochi minuti l'uomo avrebbe iniziato a toccarla nelle parti intime e a baciarla. La diciottenne, in preda al panico, non ha avuto la forza di reagire ed è stata in balia del massaggiatore per un'ora.

LE INDAGINI

Tornate da quella mini vacanza alle terme, la mamma ha visto qualcosa di strano nel comportamento della figlia. Le ha chiesto spiegazioni, ma lei non ha parlato. Il malessere della ragazzina però è proseguito anche nei mesi successivi. La madre, molto preoccupata, all'inizio di ottobre ha richiesto spiegazioni alla figlia e questa volta la diciottenne, piangendo e singhiozzando, ha raccontato quanto le era accaduto il primo di agosto in hotel. La mamma allora ha chiesto supporto a un legale del foro di Treviso e ha presentato un esposto alla Procura di Padova. Così sono scattate le indagini coordinate dai carabinieri e la diciottenne ha indicato il suo presunto violentatore grazie a un riconoscimento fotografico. Nei prossimi giorni gli uomini dell'Arma sentiranno il 51enne per avere la sua versione dei fatti. Il racconto della ragazzina al momento sembra credibile agli occhi degli inquirenti. La studentessa ha ripercorso nei dettagli quella terribile giornata di agosto.

Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA