Anziana rapinata della pensione, i commercianti si tassano per aiutarla

PER APPROFONDIRE: anziana, colletta, commercianti, rapinata, vigonza
Anziana rapinata della pensione,  i commercianti si tassano per aiutarla

di Lorena Levorato

VIGONZA  - Non si ferma l'adesione dei commercianti e degli esercenti di Vigonza alla colletta a favore dell'anziana rimasta vittima della rapina della sua pensione. E ieri sono state messe le prima cassettine per le offerte. In soli due giorni sono già una ventina i negozi e i locali pubblici del territorio che hanno risposto all'appello comparso sui social e lanciato dal fondatore del gruppo di Vigonza Sicura, Roberto De Zanetti, che ha dato concretezza a un'idea dell'amico Matteo Trabuio. «L'appello è per quell'anziana di 85 anni rapinata di 1300 euro davanti alle poste di Vigonza. Questa donna ha seri problemi familiari oltre che economici e mi piacerebbe che tutti noi vigontini potessimo con un piccolo obolo far passare un Buon Natale a questa famiglia di concittadini», ha scritto De Zanetti. Da qui la proposta di mettere delle cassettine in varie attività del Comune per poter raccogliere delle offerte.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 6 Dicembre 2016, 09:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Anziana rapinata della pensione, i commercianti si tassano per aiutarla
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2016-12-07 08:40:00
Penso sia sbagliato stare a sindacare sull'ammontare del furto . Erano sempre e solo soldi suoi ! Fossero stati anche 20mila euro, e' ingiusto e oltraggioso fare i conti in tasca e lanciare ipotesi senza conoscere e sapere . Vergognoso prendersela con chi e' stato rapinato e non con chi ha commesso il fatto illecito . Se chi commenta in questo senso facesse il giudice,vedendo le cose dal punto di vista sbagliato,assolverebbe il ladro e tirerebbe pietre morali a chi ha ricevuto il torto. Perche' la colpa la si vede nel possedere dei soldi , non nel commettere un furto. E questo e' grave ! Un plauso a chiunque aiutera' questa signora . Ottimo esempio di civilta' . Abbiamo proprio bisogno di esempi come questo . Se non ci aiutiamo tra noi , quando lo faremo ?
2016-12-06 21:11:17
... "la pena di morte una tantum e per un periodo limitato alle necessità" , Come se applicata una volta non fosse sufficiente per tutta la vita. Commento delle 11.39 del "Pistola" (quello con l'avatar con la pistola intendo).
2016-12-06 16:42:22
Se la pensione ammonta a 1300 euro, la Signora dovrebbe farla versare su un conto corrente. In questo caso, mi risulta che la rapina connessa ad un immediatamente precedente prelievo sia assicurata dalle Poste Italiane. Credo le Poste potrebbero chiarire, od anche il Gazzettino.
2016-12-06 16:10:53
@garden47 2016-12-06 15:42:19, non avevo dubbi.
2016-12-06 15:42:19
gianni. condivido.