Imprenditore edile evasore: sequestrati terreni, case e bolidi di lusso

​Imprenditore edile evasore: sequestrati terreni, case e bolidi di lusso
PADOVA - Nei giorni scorsi i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Piove di Sacco hanno dato esecuzione alla confisca di beni frutto del reato di evasione fiscale, disposta dal Tribunale di Padova all’esito di un processo per evasione fiscale nei confronti di un imprenditore edile di Pernumia (Padova).

L’imprenditore era stato denunciato sempre dai militari di Piove di Sacco perché, sulla base di una verifica fiscale eseguita nei confronti della ditta individuale a lui riconducibile, era risultato avesse omesso di presentare le dichiarazioni fiscali, nel periodo dal 2009 al 2012, così nascondendo al Fisco ricavi per circa 4.000.000,00 di euro.

Contestualmente, i Finanzieri avevano proposto alla Procura l’adozione del sequestro preventivo, finalizzato alla confisca obbligatoria, del profitto derivante dal reato fiscale, quantificato in 492.998 euro.

La conclusione dell’iter giudiziario ha visto la condanna del soggetto ad anni uno e nove mesi di reclusione e, come detto, anche alla confisca dei beni già a suo tempo sequestrati su provvedimento sempre del Tribunale di Padova. Nello specifico, sono definitivamente passati alla proprietà dello Stato dieci terreni tra Padova e Reggio Calabria, quattro abitazioni, tre delle quali nel Padovano e una a Reggio Calabria, nonché due automobili di cui una Mercedes ML, del valore complessivo, appunto, di circa 500mila euro. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Settembre 2019, 11:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore edile evasore: sequestrati terreni, case e bolidi di lusso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2019-09-15 09:39:24
perchè possedeva immobili a reggio calabria ? Dall'articolo non si capisce se questi è di Pernumia o di Reggio Calabria ?
2019-09-13 17:57:45
Provate a controllare a Padova gli immobiliaristi che girano con Ferrari, Bentley, Aston Martin. Altro che il muratore che gira con camioncino con 30 di vita e valore commerciale di 200 euro. Io sono sicurissimo che la Guardia di Finanza conosce vita-morte e miracoli di tutti noi, mi chiedo solo se può agire liberamente senza dover aver riguardo del potente da controllare.
2019-09-13 12:32:00
Ma se licenziamo l'assenteista incallito salvini poi chi lo mantiene? Io con il reddito di cittadinanza che lui ha approvato?
2019-09-13 10:03:22
Utili risorse.
2019-09-12 17:49:53
4.000.000 di € tanto c'è voluto per scovarlo? pernumia è un piccolo paese dove ci si conosce tutti, la g. di finanza mi sembra che sia arrivata tardi!!!......