Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Accordo alla Nar dei Righetti: bonus di 1.850 euro ​ai 230 dipendenti

Mercoledì 13 Luglio 2022 di Nicola Benvenuti
I dipendenti della Nar, per loro un bonus di 1850 euro

LEGNARO - Nar spa, storica azienda padovana da 60 anni attiva nella produzione di nastri adesivi, ha deciso di premiare i suoi 230 dipendenti con un integrativo di 1.850 euro.
La società, che oltre alla sede storica di Legnaro ha stabilimenti anche a Brugine e a Schio, nell'Alto Vicentino, ha manifestato da sempre una particolare attenzione agli andamenti economici globali e italiani, accompagnando la propria forza lavoro nel superamento delle difficoltà anche di natura economica.

LA BUSTA PAGA

Il forte aumento delle utilities, gas e energia elettrica, il caro carburanti, il caro spesa hanno spinto l'azienda a riconoscere 1.850 euro di integrativo a tutti i collaboratori. Questo si somma ad altri riconoscimenti di natura economica come la quattordicesima, la mensa aziendale con costo di un solo euro, le maggiorazioni nei turni pomeridiani e notturni, oltre a quelli del contratto nazionale, ed ad altre maggiorazioni per singoli reparti produttivi.
La firma dell'accordo è stata favorita dai buoni rapporti con le organizzazioni sindacali provinciali: nella trattativa portata a termine felicemente, Nar è stata affiancata dall' avvocato Claudio Fontanella di Assindustria Venetocentro che con la direzione aziendale Nar, Manuela de Paolis per Filctem Cgil, Dino Maneo per Uiltec e Fabrizio da Lio per la Femca Cisl, ha sottoscritto l'accordo.
Carlo Maria Righetti e Giorgio Righetti, rispettivamente amministratore delegato e direttore del personale del gruppo sottolineano: «Vogliamo scommettere sulla manifattura e sulle professionalità di tutti i collaboratori, augurandoci di continuare ad essere attrattivi nei confronti dei nuovi assunti e di rappresentare una buona opportunità di lavoro verso nuove forze, anche in considerazione dello sviluppo e degli investimenti futuri».

LA PRODUZIONE
L'azienda, leader nella produzione di nastri adesivi, sviluppa un fatturato di circa 80 milioni di euro, ed è presente nel mercato mondiale, grazie ad una sana politica espansiva avviata dal fondatore Antonio Righetti, figura di imprenditore illuminato, che ha ricoperto incarichi importanti nell'imprenditoria veneta, scomparso nel 2016, ma attivo anche in campo associativo e sociale. La Nar Spa è tuttora saldamente in mano alla famiglia Righetti.

Ultimo aggiornamento: 10:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci