Un passo dal cielo si girerà a San Vito, riparato il "danno" al lago del Mosigo

Martedì 14 Luglio 2020

SAN VITO DI CADORE - Dopo la preoccupazione la tranquillità grazie al danno riparato. Il lago di San Vito pian piano torna a riempirsi dopo la brutta sorpresa di domenica pomeriggio quando le acque del Mosigo hanno abbandonato la loro sede naturale per la rottura di una saracinesca. Le maestranze comunali, allertate nell'immediatezza dell'allarme, hanno lavorato fino a sera inoltrata domenica mettendo a punto la vecchia chiusura che aveva ceduto rilasciando il contenuto del lago.

RISORGIVA RIPARATRICE
Dalla notte fra domenica e lunedì la risorgiva, che alimenta il piccolo laghetto, ha iniziato la propria azione riparatrice assicurando così il ritorno alla normalità del luogo anche in vista degli appuntamenti che lo attendono da lunedì prossimo. La situazione torna sotto controllo così da garantire i migliori scenari per le riprese della nuova serie della fiction Rai Un passo dal cielo che lunedì 20 luglio inizierà i lavori proprio a San Vito di Cadore. Pensare che il programma iniziale prevedeva il primo ciack ieri, sarebbe stata una beffa disastrosa, ma venerdì scorso la produzione aveva informato l'amministrazione comunale dello spostamento di una settimana per l'inizio delle riprese: mai decisione appare oggi più propizia.

SCHIVATA LA BEFFA
Una combinazione che ha dell'incredibile; dunque tutto bene quel che finisce bene e a San Vito di Cadore si attende con entusiasmo la novità delle riprese che già sta suscitando interesse e curiosità fra residenti e ospiti. Da anni a San Vito si cerca di garantire a quello specchio d'acqua incastonato fra le Dolomiti una regolarità nell'immissione idrica così da superare il proliferare di alghe e garantire un livello costante. Allo scopo è in fase di avvio il progetto che convoglierà a Mosigo l'acqua del Rusecco, sarà la miglior garanzia per la salute e la bellezza del lago.
(gb)

© RIPRODUZIONE RISERVATA