Giovedì 29 Novembre 2018, 13:22

Troppo caldo sul Nevegal: i cannoni sparaneve fanno cilecca

PER APPROFONDIRE: neve, nevegal
Troppo caldo sul Nevegal: i cannoni sparaneve fanno cilecca

di Damiano Tormen

BELLUNO - Occhi puntati al termometro. Al Nevegal serve solo un po' di freddo. Nient'altro. Perché i danni da maltempo sono ormai archiviati, e piste e impianti si presentano pronti e perfettamente funzionanti. Basterebbe solo che il generale inverno portasse un po' di gelo: a quel punto l'Alpe potrebbe cominciare a sparare per preparare la parte bassa del comprensorio. La data in calendario per alzare il sipario sulla stagione è sempre fissa all'8 dicembre. Del resto si sa, il ponte dell'Immacolata...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Troppo caldo sul Nevegal: i cannoni sparaneve fanno cilecca
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-11-30 09:22:36
bisogna rendersi conto che il Nevegal e' la prima "montagna" passando dalla pianura, non ci si puo' aspettare che faccia freddo come nelle dolomiti a nord, d'altronde, si puo' vedere anche Venezia
2018-11-29 22:10:23
Non e' vero che i danni da maltempo sono archiviati. Forse lo sono quelli piu' evidenti, ma il poco freddo fa il resto.... infatti stentano a sparare neve sulle piste. Ahi ahi..... i cambiamenti climatici non ci volevano!!
2018-11-29 15:39:47
E' arrivato. Zaia prende voti ora. merito suo
2018-11-29 15:37:18
Effetto serra in costante progresso. Ora, tuttavia, tutti i bellunesi, chi in Trentino e chi in Friuli vogliono al più presto passarvici.
2018-11-29 15:08:55
ma la "neve" cosi' sparata durera' fino alle olimpiadi? zaia, ce lo garantisci?