Guardia di Finanza, oltre cento militari a Cortina per garantire la sicurezza

Sabato 6 Febbraio 2021 di Redazione online
Guardia di Finanza, oltre cento militari a Cortina per garantire la sicurezza
1

BELLUNO - «Anche la Guardia di Finanza è chiamata - già da oggi - a fornire il suo contributo nel dispositivo di sicurezza predisposto in occasione degli ormai imminenti Campionati Mondiali di sci alpino in programma a Cortina d'Ampezzo, ed il contesto montano in cui gli operatori delle Forze di Polizia opereranno durante tutto lo svolgimento di questa importante manifestazione va di pari passo con le specializzazioni dei militari delle fiamme gialle impiegati per l'occasione». È quanto si legge in un comunicato delle Fiamme Gialle. «Più nel dettaglio, il Corpo ha previsto lo schieramento di 100 militari (20 dei quali appartenenti al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza - SAGF), oltre ad un medico e ad un'ambulanza che graviteranno nell'area delle competizioni.

La vigilanza dall'alto ed il supporto aereo per eventuali trasporti di emergenza/soccorso verranno invece assicurati dagli elicotteri delle Sezioni Aeree di Venezia e Bolzano. Il comando di questi velivoli è affidato a piloti addestrati al volo in ambienti montani». «Le pattuglie a terra assicureranno invece la vigilanza nelle strutture ricettive, i servizi di ordine e sicurezza pubblica nelle aree di gara e nelle loro adiacenze. Un'aliquota di militari concorrerà altresì al rafforzamento dei servizi di viabilità previsti sul territorio del comune di Cortina».

La  'situation room'

È stata presentata oggi a Cortina la 'situation room', la sala operativa con la regia di Anas, Veneto Strade e Cav che gestirà in tempo reale la mobilità in occasione dei Mondiali di Sci, che saranno inaugurati domani (lunedì 8 le prime gare). La sala garantirà un occhio costantemente puntato sulle strade di Cortina e sulla viabilità di accesso alla città sede dei Mondiali di sci. Evento che non sarà solo sport: l'evento internazionale sarà infatti anche un test importante sotto il profilo della gestione della mobilità e dell'informazione all'utenza, anche in prospettiva futura. All'inaugurazione della struttura è intervenuta anche la vice Presidente della Regione del Veneto Elisa De Berti. 

Ultimo aggiornamento: 14:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA