Crisi di panico mentre affronta il ghiaione: turista 25enne paralizzata dalla paura Foto

PER APPROFONDIRE: cortina, crisi di panico, montagna
Crisi di panico mentre affronta il ghiaione: turista 25enne paralizzata dalla paura
CORITNA (BELLUNO) - Poco prima delle 15 un'escursionista di Merate (LC), E.A., 25 anni, ha contattato il 118 poiché, impaurita, non era più in grado di proseguire lungo il ghiaione che scende da Forcella Staunies.

La 25enne era partita con due amici per salire al Rifugio Lorenzi ma si era fermata, dicendo che li avrebbe raggiunti in seguito, tuttavia poi non era più riuscita ad avanzare.

L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha tentato un primo avvicinamento, ostacolato dal temporale che lo ha costretto a rientrare in base. Mentre le squadre del Soccorso alpino e del Sagf di Cortina si preparavano a intervenire, il tempo è migliorato e la giovane è stata recuperata dall'eliambulanza con un verricello di 20 metri, ed è stata portata al Rifugio Son Forca e affidata ai soccorritori arrivati in fuoristrada.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 6 Agosto 2019, 18:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Crisi di panico mentre affronta il ghiaione: turista 25enne paralizzata dalla paura Foto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2019-08-07 20:25:24
Evidentemente non conosce bene i propri limiti.
2019-08-07 17:27:53
L'unica cosa che mi chiedo è che senso abbia salire per quel ghiaione solo per arrivare al lorenzi. boh?
2019-08-07 19:39:07
Perché poi al Lorenzi puoi fare la Ferrata Bianchi e poi scendere lungo la Dibona o la De Pol
2019-08-07 11:06:33
Avrebbero dovuto informarsi meglio tutti: gli amici sull'esperienza e la preparazione atletica della ragazza e lei sulle condizioni del percorso, la difficoltà. Ciascuno di noi dovrebbe conoscere bene i propri limiti e non accettare di fare un percorso solo per andare dietro al fidanzatino o agli amici. Poi la crisi di panico può sopraggiungere all'improvviso e non ci fai niente, sei paralizzato, ovviamente in quel caso devi contare sui soccorsi. L'elicottero penso sia previsto che debba pagarlo, mi pare che in Veneto l'elisoccorso sia gratuito solo nel caso di emergenze gravi, quando la persona è ferita.
2019-08-07 08:36:54
1- non preoccupatevi sempre di chi paga, Il 118 o CNSAS non e'mica composto solo da volontari dediti all'azione sulcampo, ci sono pure gli Amministrativi,un codice che contempla raccolta dati vari, tra cui la tipolgia di incidente a fine di statistiche e consigli preventivi e addebito costi, pratiche assicurative preventive ecc.. 2-AMICI?? anche se sprizzanti forza ed esperienza e fermezza di piede, il gruppo si adegua alle esigenze del componente piu'in difficolta'o piu'debole.