Victoria Beckham e la rivoluzione per la pandemia, taglia i prezzi della nuova collezione e cerca nuovi clienti

Venerdì 2 Luglio 2021
Victoria Beckham (Instagram)

Victoria Beckham taglia i prezzi degli abiti della sua collezione del 40%. Victoria Beckham, complici anche le mutate abitudini di consumo causate dalla pandemia, per i vestiti della sua linea ha scelto uno stile più sobrio e dei tessuti meno preziosi, senza compromettere l’eleganza. Per un marchio di moda "a prova di futuro"...

 

 

Victoria Beckham, come fa sapere il "The Guardian", sta riducendo il prezzo medio di vendita dei suoi abiti del 40% circa, passando a silhouette più semplici e tessuti meno preziosi, con una mossa che indica come la moda possa adattarsi al cambiamento di stile di vita dettato dalla pandemia. Marie Leblanc, CEO dell'azienda, ha spiegato che i mutamenti erano necessari per rendere il marchio "a prova di futuro", dato che la linea di abiti di Vitoria Beckham non ha ancora realizzato profitti nonostante sia stato uno dei nomi di più alto profilo della moda britannica negli ultimi dieci anni.

 

 

 

 

Quando la domanda di eleganti abiti da festa si è fermata causa Covid, per Victoria Beckham le vendite di maglieria, occhiali da sole e la collaborazione con Reebok sono diventate un'ancora di salvezza: “In questo momento - ha spiegato durante il lancio della sua nuova collezione, che si è tenuta questa settimana - sembra un po' come quel momento in cui, dopo aver avuto partorito, non riesci a ricordare cosa indossavi prima di essere incinta. Quando ero incinta di mai figlia Harper indossavo vestiti molto diversi, e dopo che è nata mi ci è voluto un po' per capire quale fosse il mio nuovo look. Uscire dalla pandemia è un po' così. Ho davvero abbracciato un modo di vestire più rilassato durante il lockdown, e questo ha cambiato il mio stile, ciò che voglio portare adesso”.

 

Beckham e Leblanc sperano che la nuova struttura dei prezzi aumenti i profitti ampliando la loro base di clienti: “La nostra cliente è intelligente – ha sottolineato il CEO - vuole un buon rapporto qualità-prezzo”.

I capi della collezione includono abiti sottoveste con spalline sottili con un glamour da top model degli anni '90 in un dopo-festa e maglie oversize.

© RIPRODUZIONE RISERVATA