Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi

PER APPROFONDIRE: baby pensionata, friuli, pozzuolo
POZZUOLO IN FRIULI - Una baby pensionata da record. Si tratta di una donna friulana di Pozzuolo il cui caso è stato messo in onda in un servizio a Quarto Grado. La signora ha smesso di lavorare a 29 anni, con 14 anni 6 mesi e un giorno di contributi versati. 


Oggi la donna ha 64 anni ed è nonna e da diversi anni vive con il 94% dello stipendio che riceveva da lavoratrice. Il caso è decisamente raro ma non unico. Infatti il decreto legge che varò le baby pensioni e che costa ancora oggi il 0,4% del Pil compie in questi giorni 45 anni. 

Il caso della signora ha indignato molti cittadini e ha suscitato moltissime polemiche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 30 Marzo 2018, 16:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Baby pensionata da record: a 29 anni smette di lavorare dopo soli 14 anni di contributi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 56 commenti presenti
2018-04-03 12:16:08
dovremmo ricordarci il perche' dell'avvio delle baby-pensioni: favorire l'ingresso di uno stuolo di diplomati insegnanti che non avrebbero trovato lavoro: politica dell'assistenzialismo + bacino voti!!!
2018-04-02 11:20:03
giustizia sociale vista da sinistra!...
2018-04-04 10:09:20
Veramente quella legge l'ha fatta la DC.
2018-03-31 23:26:09
E' la legge, bellezza
2018-03-31 22:33:44
il/la giornalista si e' dimenticato di specificare che al tempo gli anni di universita' vennero computati come anni di lavoro e di conseguenza la signora non ha certo iniziato a lavorare a 15 anni