Censis, aumentano le richieste di aiuto al numero antiviolenza: più 38,8%

Venerdì 3 Dicembre 2021
Censis, aumentano le richieste di aiuto al numero antiviolenza: più 38,8%
1

Nei primi tre mesi del 2021 le chiamate di donne al numero verde antiviolenza 1522 sono state 7.974 (+38,8% rispetto al primo trimestre 2020). È quanto emerge dal 55esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2021. Le donne raccontano di non sentirsi sicure anche fuori casa: il 75,8% ha paura di camminare per strada e prendere i mezzi pubblici la sera (per gli uomini la percentuale si riduce al 41,6%) e l'83,8% teme i luoghi affollati (la percentuale si ferma al 66,4% tra gli uomini). Nonostante le denunce per reati di genere siano diminuite negli ultimi venti mesi di emergenza sanitaria, nel 2020 sono state uccise 116 donne, 99 delle quali in ambito familiare o affettivo, 67 per mano del partner o di un ex. Nell'anno del Covid-19 le donne chiuse in casa hanno avuto più paura, tanto che sono cresciute in maniera esponenziale le richieste di aiuto: nel 2020 si sono registrate 31.688 chiamate al numero verde 1522 (+48,8% rispetto al 2019). Di queste, 11.653 erano vittime di violenza e 1.342 di stalking. Infine nel 2020 le donne denunciate o arrestate per reati commessi sono state 140.351, pari al 17,9% dei 785.813 arrestati o denunciati complessivi sul territorio italiano.

Ultimo aggiornamento: 21:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA