Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Formentera, l'influencer "Er Brasile" «drogato e derubato» in discoteca: «Mi hanno messo qualcosa nel drink»

L'influencer e body builder ha raccontato di essersi svegliato la mattina seguente, sdraiato a terra, con il portafogli svuotato

Sabato 13 Agosto 2022
Formentera, l'influencer "Er Brasile" «drogato e derubato» in discoteca: «Mi hanno messo qualcosa nel drink»
1

Il suo nome è Massimiliano Minnocci, ma sui social è conosciuto come "Er Brasile" o il "Brasiliano". L'influencer romano, di Pietralata, attraverso il suo seguitissimo profilo Instagram ha raccontato la spiacevole disavventura che, suo malgrado, l'ha visto protagonista mentre si trovava in vacanza a Formentera. Minnocci ha riferito di essere stato «drogato e derubato», probabilmente da qualche malintenzionato che gli ha «messo qualcosa nel drink». Lo riporta Roma Today.

Mykonos, 500 euro per 4 drink e uno spuntino. La denuncia: «Accerchiati dai camerieri». E Il titolare replica: «Basta scrocconi»

 

Er Brasile: «Sono stato drogato e derubato in un locale a Formentera»

Questo il racconto di "Er Brasile" su Instagram: «Ero in uno dei locali più noti di Es Pujols, non dirò mai qual è. Mi ricordo soltanto che sono entrato e mi hanno offerto da bere, erano le 3.30, le 4. Fortunatamente non avevo niente perché arrivavo direttamente dal mare. Avevo il mio borsello, lo porto sempre con me, ma non avevo né l’orologio né le catenine». L'influencer e body builder racconta di essersi svegliato la mattina seguente, sdraiato a terra, con il portafogli svuotato. Con sé aveva migliaia di euro in contanti e le carte di credito.

Minnocci poi spiega: «Penso mi abbiano messo qualcosa nel bicchiere, tipo droga dello stupro. Lì per lì non ho detto niente, non me la sono sentita di scrivere nulla su Instagram. Ho fatto uno stato su WhatsApp tra i miei contatti e ho chiesto aiuto perché ero rimasto in bianco, e alcune persone mi hanno aiutato, le devo ringraziare». Infine Minnocci conclude con un appello: «Non bevete nulla che non esca dal vostro bicchiere, sono cose che non dovrebbero esistere».

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 09:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci