Ragazzo mostra le natiche ai clienti
di un ristorante: si rischia la rissa

Domenica 26 Aprile 2015
14
MESTRE - Per una bravata si è rischiata la rissa, l’altra sera in piazze Barche a Mestre.

A chiamare il 113 è stato il titolare di un ristorante cinese della zona segnalando una decina di ragazzi che a suo dire minacciavano i clienti. La solita baby gang? No niente di tutto questo. C’è voluto l’arrivo della Volante per chiarire cosa stesse succedendo e soprattutto per evitare che la situazione degenerasse in vera e propria zuffa. Il parapiglia, da quanto appurato, comincia verso le 23, quando davanti alla vetrata del locale un giovane si cala i pantaloni e mostra le natiche a una coppia che al tavolo con alcuni amici sta terminando di cenare. Un gesto che non va giù soprattutto al marito, un casertano di 34 anni, che con la moglie, si precipita fuori innescando una discussione a dir poco accesa con quello che, identificato in seguito dalla polizia, risulterà essere un sedicenne di Mirano.

Alla fine i coniugi decidono di rientrare, cercando di terminare la serata interrotta o meglio ormai rovinata dall’inatteso quanto scurrile siparietto complice forse l’alcol ingerito dall’aspirante esibizionista. Invece ecco che, trascorsa una decina di minuti, il sedicenne torna spalleggiato da altri coetanei e non solo, fra cui il fratello maggiore 24enne e dall’esterno minaccia il campano con gesti volgari, provocandolo allo scontro fisico. L’epilogo non violento come detto è stato assicurato dagli agenti che con il loro intervento hanno raffreddato gli animi dei contendenti, riportando la calma fra gli avventori e fra gli "spettatori". Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci