«Un nigeriano mi ha sequestrata e violentata», 22enne salvata dai carabinieri, arrestato il presunto aguzzino

PER APPROFONDIRE: abano, arresto, carabinieri, nigeriano, sequestro
Sequestrata e violentata per giorni  dall'amico conosciuto su una chat:  22enne ceca salvata con un blitz
ABANO -  Ha segregato una donna in casa per dieci giorni, violentandola e picchiandola: i Carabinieri della Compagnia di Abano Terme hanno arrestato Peter Chiebuka, nigeriano di 26 anni, richiedente asilo. La vittima è una cittadina 22enne della Repubblica Ceca. Stando alla denuncia, i due si erano conosciuti su Facebook oltre un anno fa. La ragazza il 19 novembre scorsa ha preso un treno ed era venuta a Padova per conoscerlo. Lui l'ha chiusa nella casa dove risiede a Tribano e l'ha violentata per 10 giorni.

È stata la ragazza a chiedere aiuto: la vittima è entrata in possesso del suo cellulare per qualche secondo e ha chiamato un amico in Francia per dare l'allarme. Quest'ultimo ha avvisato la questura di Padova che ha localizzato il cellulare a Tribano. Il blitz dei carabinieri ha permesso la liberazione della donna, alla quale lo straniero ha anche rubato 2000 euro.




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 2 Dicembre 2019, 13:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Un nigeriano mi ha sequestrata e violentata», 22enne salvata dai carabinieri, arrestato il presunto aguzzino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 65 commenti presenti
2019-12-02 14:24:55
I carabinieri hanno arrestato in flagranza un 26enne nigeriano, Peter Chiebuka, per sequestro di persona: la vittima è una giovane di 22 anni . il sequestratore rischia da una a due settimane di arresti domiciliari. questo è un paese ormai arrivato alla frutta
2019-12-02 14:12:05
Preziose risorse. Fortunata a non essere gia' finita a pezzi in un trolley.
2019-12-02 15:20:32
Sono confuso. Un richiedente asilo passa il tempo in chat??? Non dovrebbe spendere il suo tempo per aiutare il paese da cui viene? E poi, la Nigeria è in guerra? O è una grande nazione di furfanti che con la scusa di qualche scaramuccia interna manda in Europa i delinquenti sotto forma di richiedenti asilo dato che a decine poi li trovi a spacciare nelle nostre città? Coadiuvati da uno Stato italiano assente ed esso stesso canaglia che non difende i propri cittadini?
2019-12-02 13:52:15
che bella personcina, utile alla crescita della nostra nazione che ci pagherà la pensione!
2019-12-02 16:39:49
Questa e' la legge italiana. Uno straniero, senza documenti d'identita' senza documenti sanitari, senza ddocumenti che dinostrini la sua fedina penale, arriva in Italia e viene accolto con trombette fanfare flautini e balletti. Viene mantenuto a spese del popolo italiano perche' lui, bene ben istruito dai trafficanti mafiosi, ha subito chiesto asilo. E per delle leggi che risalgono all'eta' di marco caco noi lo accogliamo. Una volta accolto lui si distingue per essere quello che e'. Nel frattempo Salvini va al 34 per cento delle preferenze. Ma baldi giovanotti e giovanotte si fanno cxhiamare sardine e vanno in piazza a manifestare. A manifestare che cosa?