Mercoledì 6 Novembre 2019, 18:31

Bimbo allergico, in mensa a scuola
costretto a mangiare in un angolo

PER APPROFONDIRE: allergico, bimbo, mensa, pordenone, scuola
Bimbo allergico costretto a mangiare da solo in mensa

di Susanna Salvador

PORDENONE - Ha solo sei anni ma è già costretto a confrontarsi con una realtà, quella scolastica, che invece di insegnare l’educazione alimentare, lo ha isolato perché è allergico alle proteine del latte e delle uova. A raccontare la storia del bambino è la mamma, che sta facendo tutto quanto è umanamente possibile affinché suo figlio possa pranzare assieme ai suoi compagni, e non da solo, in un tavolino lontano da tutti, come fosse contagioso. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimbo allergico, in mensa a scuola
costretto a mangiare in un angolo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-11-07 12:31:51
Se l'allergia e' grave il bimbo dovrebbe essere dotato di autoiniettore di adrenalina (e il personale scolastico addestrato in merito al suo impiego). In questi casi anche il contatto con tracce di cibo allergizzante puo' innescare una crisi potenzialmente letale. Trattandosi di bimbi piccoli "separarli" fisicamente durante i pasti e' una saggia misura di sicurezza, altrimenti serve un adulto che faccia da "sentinella" fissa per evitare accidentali scambi di cibi a rischio (e che diventa "responsabile" di eventuali incidenti). Altrimenti sono chiacchiere inutili
2019-11-07 12:04:51
Un tempo non esistevano le mense e si stava bene. Aboliamo o no le mense? La scuola serve per educare e non parcheggiare figli. Poi non parliamo di certe mamme, stressate e con una vita povera spiritualmente. Vi racconto una storia accaduta nel trevigiano. Una mamma ha il figlio dislessico. Le maestre da sempre lo curano con attenzione. Fa la quinta elementare ora. Proprio due settimane fa, una maestra per errore gli ha somministrato una prova dove gli ha segnato gli errore di dislessia. Dopo ben 5 anni di attenzione completa al bambino, la maestra ha commesso un errore, non grave. Cosa è successo? La mamma è andata su tutte le furie, ha voluto parlare col preside, con tutte le maestre, le ha insultate, offese, indicato che non sanno insegnare, che cambino lavoro. Ecco: questo è il clima scolastico che 1 mamma, ogni 15-20 mamme educate, porta a scuola. Sono mine vaganti, pericolose, senza buon senso per non dire malvagie. Pensate che queste maestre, ligie per 5 anni, per un semplice errore si sono trovate una pazza che le ha offese a 350 gradi? Per fortuna la maggior parte delle mamme sono ancora per bene, ma aumentano di qualche unità all'anno quelle malvagie.
2019-11-07 12:34:55
E dopo tutto questo discorso mi spieghi perché dovrebbero abolire le mense ?
2019-11-07 12:54:54
E i 10 gradi rimanenti?
2019-11-08 11:24:14
e i papa'? 15 righe di intervento, mai citati.