Domenica 23 Giugno 2019, 21:40

Sempre più giovani polesani non studiano né cercano lavoro

PER APPROFONDIRE: formazione, giovani, lavoro, università
Una foto di archivio di giovani alla scoperta dell'università

di Francesco Campi

ROVIGO - Né studenti, né lavoratori. Non più bambini, anche se giovani. Il problema di questa fascia d’età che non cerca lavoro pur non avendo la necessità di impiegare il proprio tempo nello studio, i cosiddetti “Neet” (“Not in education, employment or training”, ossia non studenti, non assunti o in formazione), è rilevante, perché dà la misura dello “scoraggiamento” nella fascia di età fra chi ha più di 14 anni e meno di 30.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sempre più giovani polesani non studiano né cercano lavoro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-06-24 15:56:23
Ecco spiegato il perche' hanno eletto un sindaco comunista! Potevano forse eleggerne uno che non avesse le caratteristiche da Te elencate?
2019-06-24 09:37:32
Ma chi vuoi che lo faccia, ora con il reddito male che vada per 2 anni sono sistemati,poi si inventeranno qualcosa d'altro e tirano a campare sulle spalle del vecchi
2019-06-24 11:52:27
@Roberto: La colpa di questa situazione e' proprio dei "vecchi" che hanno ridotto l'Italia in questo stato prima che arrivassero i giovani. Quindi?
2019-06-24 09:18:58
Titolo sbagliato:sempre più giovani fannulloni non cercano più lavoro… Invece che adattarsi anche a fare lavori umili,ma onesti,preferiscono farsi mantenere dalle famiglie. Dignità=zero.
2019-06-24 07:55:04
gente un po' pigra che magari se ne sta a casa sul divano a giocare sulle varie consolle? su ragazzi, un po' di brio che se volete qualceh lavoretto si trova, magari stagionale ma meglio che niente