Sorpreso a vendere 400 dosi di droga agli studenti, 17enne nei guai

PER APPROFONDIRE: droga, pordenone, sacile, scuola, studenti
Sorpreso a vendere 400 dosi di droga agli studenti, 17enne nei guai
SACILE ( PORDENONE) - Un ragazzo di 17 anni, di Sacile, è stato denunciato dai Carabinieri della locale Compagnia, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste, per cessione illecita di sostanze stupefacenti continuata. Sono state documentate oltre quattrocento cessioni, ad acquirenti perlopiù frequentanti gli istituti scolastici di Sacile e Pordenone, che avvenivano nei pressi delle scuole o delle fermate degli autobus e della stazione ferroviaria, che il baby spacciatore raggiungeva utilizzando a propria volta i mezzi pubblici.

Le indagini sono cominciate a ottobre quando i militari dell'Arma avevano controllato il ragazzo nei pressi della stazione ferroviaria di Sacile. Durante la perquisizione erano stati rinvenuti 9 grammi di marijuana, già confezionati e frazionati per la successiva cessione, con indicazione del relativo prezzo di vendita. Nella sua abitazione disponeva inoltre di ulteriori 40 grammi di marijuana, materiale idoneo al confezionamento e un bilancino di precisione. L'attività di spaccio, protrattasi per oltre un anno, gli aveva consentito di concretizzare guadagni importanti. Acquirenti e consumatori di sostanze stupefacenti - la maggioranza minorenni - sono stati segnalati alle rispettive Prefetture di residenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Marzo 2019, 15:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sorpreso a vendere 400 dosi di droga agli studenti, 17enne nei guai
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 8 commenti presenti
2019-03-19 19:18:24
Mi sento sollevato,leggendo quanti arresti stanno facendo tra non molto il problema droga sará risolto. Un momento,non è la prima volta che lo Stato Italiano reagisce in questo modo,e tutte le volte ha fallito,perché mai dovrebbe riuscirci stavolta. Come scusa ? Ah la solita presa per i fondelli del politico di turno affamato di voti ? Ma no dai che stavolta fanno sul serio. Staremo a vedere.
2019-03-19 18:37:21
Piu' che la notizia in sè, sarebbe molto piu' interessante venir a sapere come un adoloscente riesca ad entrare in possesso di cosi' importanti quantita' di dfroga. Come ha fatto ad entrare in contatto con la malavita internazionale? Mica e' un nigeriano.
2019-03-19 20:19:30
Forse perche le forze dell'ordine si devono occupare di fatti piu irrilevanti.