«No alla naja obbligatoria», gli studenti rasati a zero davanti alla Regione

Martedì 28 Agosto 2018
87

VENEZIA - Gli attivisti della Rete degli studenti si sono rasati i capelli oggi pomeriggio fuori da Palazzo Ferro Fini per protestare contro la re-introduzione del servizio militare e civile obbligatorio, un progetto di legge in discussione in Consiglio regionale in questi giorni.
 

SERVIZIO COMPLETO sul GAZZETTINO DEL 29 AGOSTO 

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci