Venerdì 10 Agosto 2018, 08:46

Migranti e affari. Vice prefetto indagato: le soffiate alla coop dell'accoglienza

Vice prefetto indagato: quelle  soffiate alla coop dell'accoglienza

di Lino Lava

PADOVA - Il prefetto vicario di Padova, Pasquale Aversa, avrebbe permesso che notizie riservate venissero comunicate ai responsabili della cooperativa sociale Ecofficina. Oggi la cooperativa si chiama Edeco, e per anni ha gestito quasi tutta l'accoglienza dei migranti in provincia di Padova. Rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio. È questa l'accusa principale che il pubblico ministero Federica Baccaglini contesta all'alto funzionario dello Stato.

LEGGI ANCHE I sindaci: «Pronti a chiedere i danni alla prefettura»

Segreti che avrebbero favorito i responsabili della cooperativa, ai quali viene contestata una lunga serie di reati, tra cui la truffa, la frode e la corruzione. E questi avrebbero avuto dalla loro parte un'altra funzionaria della Prefettura di Padova, Tiziana Quintario, incaricata della gestione dei migranti e alla predisposizione di bandi e
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti e affari. Vice prefetto indagato: le soffiate alla coop dell'accoglienza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2018-08-10 09:32:36
il solito "Monkey Business" che in inglese significa "affari sporchi, intrallazzo"
2018-08-10 09:11:07
Ma in che mani siamo?
2018-08-10 10:35:22
altro che solidarieta'! il magna magna
2018-08-10 10:53:14
Abolire i prefetti non servono a nulla se non a far mettere il naso su questioni locali da gente che viene da realtà diversissime.
2018-08-10 11:33:22
Il marcio viene a galla ,basta cambiare governo