Cadaveri, scheletri e strumenti di tortura in mostra: una turista americana si sente male

PER APPROFONDIRE: malore, mostra, svenimento, turista, venezia
Cadaveri, scheletri e strumenti di tortura in mostra: una turista americana si sente male

di Riccardo Petito

VENEZIA - Proseguono gli svenimenti alla mostra Venice Secrets: Crime and Justice a Palazzo Zaguri in campo San Maurizio, dedicata al mondo del crimine, della giustizia e della pena di morte al tempo della Serenissima. Grande il successo, nei primi dodici giorni di apertura: già oltre 12.500 sono stati gli ingressi nel Palazzo restituito alla città, 5000 alla mostra, i rimanenti nella sottostante libreria Ubik. Ampia si presenta la selezione di suggestivi strumenti di tortura autentici, provenienti da molteplici collezioni: al quarto piano, dinanzi ad una cheba, la gabbia dove venivano rinchiusi i colpevoli, è svenuta ieri mattina una quarantaseienne turista americana di origine orientale, subito soccorsa dal marito e dal personale e comunque ripresasi dopo pochi minuti. All'interno della cheba si trova uno scheletro. Ma non solo uno scheletro è esposto: in un ricostruito tavolo anatomico vi è pure un corpo plastinato, ossia un cadavere trattato con particolari metodi conservativi che consentono la rigidità dei reperti organici e il mantenimento dei loro colori...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Aprile 2018, 10:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cadaveri, scheletri e strumenti di tortura in mostra: una turista americana si sente male
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-04-17 19:01:00
Ma nessuna mostra è paragonabile come strumenti, metodi e mezzi ai tribunali e segrete dell'inquisizione. I preti sapevano veramente come farti soffrire fino alla fine e quandi confessare. Sono cose che vanno viste non per pura curiosità ma ci si dovrebbe documentare, sapere quello che si vedrà, anche se poca cosa in confronto della verità. Mentre si entra in una mostra del genere a cuor leggero.
2018-04-17 22:01:40
ogni epoca ha avuto i suoi usi e costumi. nel medio evo non c'era solo l'inquisizione che torturava, lo facevano tutti. provi ad andare a vedere i trattamenti che facevano le altre religioni in quei periodi. e se si avvicina ai nostri tempi provi ad andare a vedere con stalin come se la passavano. ha mandato perfino i sicari in messico per ammazzare col piccone il suo ex amico quindi immagina cosa faceva con quelli che aveva in casa.
2018-04-17 18:40:36
ma serviva proprio fare una mostra del genere ?
2018-04-17 17:01:14
.. Allora alla Signora turista americana sarà offerta dalla Direzione, come indennizzo per lo spiacevole inconveniente patito, l'opportunità di poter trascorrere una notte intera la dentro, letto confortevole incluso.. . in quell'ambiente così suggestivo (e a lume di candela, anche!)
2018-04-17 16:06:57
Una volta era il cinema splatter. Ora le mostre.