Cina, l'avviso per l'Ue: «Stop ad atti che violano sovranità». Pechino boccia risoluzione Parlamento Ue su legami con Taipei

Venerdì 22 Ottobre 2021
Cina, l'avviso per l'Ue: «Stop ad atti che violano sovranità». Pechino boccia risoluzione Parlamento Ue su legami con Taipei

La Cina contro l'Unione europea. Il Paese asiatico ha condannato la risoluzione non vincolante del Parlamento europeo che punta a rafforzare i legami con Taiwan e all'accordo sugli investimenti con l'isola, avvertendo di «non sottovalutare la determinazione» di Pechino nella difesa delle questioni legate alla propria sovranità. «La risoluzione adottata dal Parlamento Ue viola gravemente le norme fondamentali delle relazioni internazionali, il principio della "Unica Cina" e gli impegni assunti da Bruxelles sulla questione di Taiwan: la natura e il suo impatto sono negativi», ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin.

Taiwan, nuove incursioni aeree cinesi. La replica: «Non ci piegheremo». I motivi dello scontro

 

La Cina, ha aggiunto Wang sulla risoluzione, «la condanna e vi si oppone con forza». Il Parlamento europeo «dovrebbe interrompere immediatamente le parole e le azioni che danneggiano la sovranità e l'integrità territoriale della Cina e porre fine alle provocazioni e agli scontri», ha osservato poi il portavoce. Strasburgo «non deve sottovalutare la determinazione e la forte capacità del popolo cinese di difendere la sua sovranità nazionale e la sua integrità territoriale», ha concluso Wang che nel suo commento durante il briefing quotidiano ha citato il rispetto del «principio della Unica Cina» che, nell'interpretazione di Pechino, prevede che Taiwan faccia parte del territorio cinese. L'Alto rappresentante Ue Josep Borrell, nell'11esimo dialogo strategico bilaterale di fine settembre tenuto in videoconferenza, disse alla sua controparte, il ministro degli Esteri Wang Yi, che Bruxelles manteneva «la politica della Unica Cina», aggiungendo che l'Ue e i suoi Paesi membri «hanno interesse a sviluppare la cooperazione con Taiwan senza riconoscimento di Stato», in linea con le nuove strategie presentate sull'Indo-Pacifico.

Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 10:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA