Honduras, presidente neoeletto Hernandez: «Sì al riconteggio dei voti»

PER APPROFONDIRE: hernandez, honduras, presidenziali
Honduras, presidente neoeletto Hernandez: «Sì al riconteggio dei voti»
Il presidente dell' Honduras, Juan Orlando Hernández, si è detto «aperto» all'ipotesi di un riconteggio totale dei voti delle elezioni presidenziali celebrate il 26 novembre scorso, come chiesto dal candidato dell'opposizione, Salvador Nasralla. «Siamo aperti al riesame, al fatto che si riveda, una, due, tre, le volte necessarie, non abbiamo nessun problema», ha dichiarato intervenendo dalla sede del Partido Nacional, dopo la richiesta avanzata dalla Alianza de Oposicion alla Corte suprema di una verifica sul totale dei voti. «Noi vogliamo che questo processo abbia il sigillo della trasparenza», ha continuato affermando che «mai prima nella storia» erano state celebrate elezioni in Honduras «con queste caratteristiche». «Il popolo dell' Honduras merita rispetto, gli osservatori meritano rispetto», ha aggiunto Hernandez, proclamato vincitore dal Tribunale Supremo. Un verdetto subito contestato dal candidato di opposizione, che ha chiesto l'intervento dell'Organizzazione degli Stati Americani. L'Osa ha concluso che «lo stretto margine di vantaggio del vincitore, così come le irregolarità, gli errori e i problemi sistemici di queste elezioni non consentono alla missione di osservazione di avere certezza dei risultati».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Dicembre 2017, 10:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Honduras, presidente neoeletto Hernandez: «Sì al riconteggio dei voti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti