Coronavirus, Emma: basta fare i cretini in giro, state a casa

Lunedì 9 Marzo 2020
Coronavirus, Emma: basta fare i cretini in giro, state a casa
1

Emma Marrone lo dice chiaro su Instagram: con il Coronavirus «basta di fare i cretini in giro. State a casa! Se volete uscire e andare nei locali almeno evitate di postare i video su Instagram. Vi prego sono quindici giorni ragazzi, vi prego, fate questo sacrificio per l'Italia», dice la cantante in un video pubblicato sulle storie che la vede seduta sul divano, in tuta davanti a una tazza di caffè.

LEGGI ANCHE Coronavirus, denunciati due giovani di Parma: usciti dalla zona arancione per andare in vacanza in Spagna

«la situazione è complicata ma tutti abbiamo la possibilità di fare qualcosa - dice la cantante appellandosi ai suoi numerosi fan - Si tratta semplicemente di seguire delle regole, evitare i saluti, gli abbracci, le strette di mano, evitare luoghi affollati, insomma si tratta per quindici giorni di fare una vita un po' più morigerata per non portare in giro questo virus».

«Penso che si possa fare!  -sottolinea - Sono molto dispiaciuta nel vedere invece in giro persone che se ne sbattono altamente, anzi fanno anche i fighi. Come se io che sto chiusa a casa fossi una cretina. Anche io sono giovane e mi sono chiusa a casa annullando tanti lavoro e se non lavoro io non lavorano tante persone intorno a me. abbiamo fatto il sacrificio per evitare di portare avanti questo disastro. Per quindici giorni siamo in grado di stare a casa e non fare i cretini?», incalza.

LEGGI ANCHE Coronavirus, i dubbi del New York Times: «Ma gli italiani sanno rispettare le regole?»

«Io, come tante altre persone, stiamo cercando di dare il buon esempio - prosegue Emma- siamo tutti pazienti e siamo tutti a rischio! I reparti sono al collasso, c'è bisogno di personale. Io sto a casa non lavoro e non vado al sud dalla mia famiglia perché non li metterei a rischio. Confido nel buon senso della gente. volete uscire? Andare nei parchi all'area aperta per il bene di tutti», conclude. 
 

Ultimo aggiornamento: 12:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA