Blanco molestato in concerto, Biagio Antonacci: «Anche a me è successo e mi piaceva»

Il cantante: «Oggi c’è una sensibilità diversa»

Giovedì 26 Maggio 2022 di Elena Fausta Gadeschi
Biagio Antonacci Blanco molestato

Molestia, violenza, abuso. Sono stati usati i termini più disparati per descrivere quanto accaduto sul palco di Radio Italia Live in piazza Duomo a Milano lo scorso sabato, quando una fan ha appoggiato la propria mano sotto la cintura di Blanco, indugiando più del dovuto.

Leggi anche > Blanco palpeggiato durante il concerto: la denuncia su TikTok fa scoppiare la polemica

 

 

 

Blanco molestato in concerto, Biagio Antonacci: «Anche a me è successo e mi piaceva»

Se ne è accorta una ragazza mentre stava filmando il cantante e dopo che la clip è diventata di dominio pubblico sui social, chiunque si è sentito in dovere di dare il proprio giudizio. La maggior parte degli utenti ha bollato il gesto della fan come inqualificabile eppure i cantanti che si sono espressi sulla questione si sono dimostrati molto tolleranti.

È il caso di Biagio Antonacci che ai microfoni dell'Ansa ha commentato: «Anche a me è successo tanti anni fa: mi sentivo un po’ una rockstar. Mi piaceva e mi faceva sentire amato». Raccontando la propria esperienza personale ha aggiunto: «Oggi c’è una sensibilità diversa. All’epoca tornavo a casa e dicevo: ‘Mi hanno toccato il sedere’. ‘Beato te’, rispondeva mio padre. Oggi è diverso». «Ognuno ha la sua sensibilità – ha sottolineato il cantante – e ognuno le vede come le vuole vedere. Però io non ci vedo nulla di strano e non mi sembra una molestia: sei sul palco, succede anche quello».

 

Le parole di Enrico Ruggeri

Le sue parole sono arrivate dopo che Enrico Ruggeri ha postato su Twitter una foto di sé in concerto con alcune mani femminili appoggiate su di lui: «Se devo essere sincero per me fatti come questo non furono una tragedia» ha scritto il cantautore, ma il pubblico dei social non ha apprezzato l'ironia.

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 10:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci