Cina, avvistati due cervi in via d'estinzione in una riserva naturale a sud-ovest del Paese

Mercoledì 15 Settembre 2021
Cina, avvistati due cervi in via d'estinzione in una riserva naturale a sud-ovest del Paese

In una riserva naturale nella provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, sono stati avvistati due cervi di una specie a rischio di estinzione. Il parco ha confermato che la coppia, caratterizzata da una striscia di colore bianco ai lati del collo, è composta da un esemplare femmina e dal suo piccolo ed è appartenente alla specie del cervo muschiato della foresta, considerata a rischio e annoverata nel 2015 nella Lista Rossa delle specie minacciate stilata dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (Iucn).

La cerva sbuca all'improvviso sulla strada: violento impatto con una moto, centauro miracolato

Le immagini dei rari esemplari di cervo sono state immortalate da una telecamera a infrarossi nella riserva naturale del fiume Lancang nella contea di Changning, nello Yunnan mentre erano intenti a uscire dal bosco tra i saltelli dell'animale più giovane. La fauna selvatica popola principalmente aree ad altitudini tra i 2.000 e gli oltre 2.800 metri e in Cina è posta sotto la protezione nazionale di prima classe. Questa è la prima volta in cui un cucciolo di questa specie viene identificato nella riserva e ciò suggerisce la presenza di condizioni favorevoli alla riproduzione, come afferma Dai Xiaoming, un esperto di protezione della fauna selvatica presso l'ufficio per la silvicoltura e i pascoli della contea. La riserva ha in programma di intensificare il monitoraggio delle aree di attività del cervo.

 

Ultimo aggiornamento: 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA