Bara artistica in camera da letto:
«Così esorcizzo la morte»

PER APPROFONDIRE: artista, bara, conegliano, decoupage, morte
Bara artistica  in camera da letto:  «Così esorcizzo  la morte»

di Luca Anzanello

CONEGLIANO - Una artista di 36 anni, Debora Basei "Dadad", ha creato la sua bara e se la tiene in camera da letto custodita in un armadio. Ha utilizzato la tecnica del decoupage con fotografie, disegni e fogli del suo diario personale. Una scelta fatta nonostante la giovane età per sdrammatizzare la morte del padre, avvenuta 6 anni fa. "A me non fa nessun effetto, ma ci sono ancora tanti pregiudizi su questo argomento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Agosto 2014, 11:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bara artistica in camera da letto:
«Così esorcizzo la morte»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2014-08-13 22:46:52
non è nuova,questa notizia. A Chioggia una anziana signora,dedita all\'assistenza di bambini abbandonati nel lontano 1947 aveva la bara in camera da letto coperta con il, tricolore e la chiave della cella appiccata con uno spillone,così nessuno perdeva tempo. ra di famiglia \"bene\",aveva un fratello alto uff.di marina,ma lei faceva una vita grama per sua scelta. Se ci sono persone di 90 e più anni potrebbero ricordarla,all\'isola cantieri NW (vicino al bacino navale).
2014-08-13 17:18:50
in camera da letto preferisco il frigobar con birra e liquori così in coppia si esorcizzano meglio sia l\'astinenza che la sete