Teramo, il pizzaiolo "ribelle": «Mi hanno multato, ma resto aperto»

Sabato 16 Gennaio 2021
Video

Il pizzaiolo Mattia Zicchinella, 38 anni, calabrese, da 13 anni vive a Teramo dove ha acquistato casa con un mutuo e dove ha aperto, 6 anni fa, l’attività di ristorazione per cui paga un affitto di 1.300 euro mensili. Ha aderito alla protesta #ioapro e i carabinieri sono intervenuti, intorno alle 21 di ieri sera, nel suo locale e lo hanno multato (400 euro) con l'obbligo di chiudere cinque giorni. «Ma io non mi fermo», dice. Questa sera la sua saracinesca, che sarebbe dovuta rimanere abbassata, si è alzata lo stesso. «Io non pagherò né la multa, né chiudo - continua il ristoratore - Altrimenti la mia protesta non ha avuto alcun senso. Il mio diritto è lavorare». (Video di Armando Di Antonio)

Ultimo aggiornamento: 20:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA