Traffico di rifiuti metallici: scoperta frode da 300 milioni con la Cina, 5 arresti, 53 indagati

Mercoledì 16 Giugno 2021
Video

La Guardia di Finanza di Pordenone ha eseguito in varie regioni italiane, arresti, perquisizioni e sequestri su delega della Procura - Direzione Distrettuale Antimafia di Trieste, nell'ambito di un traffico illecito di rifiuti. Nell'operazione "Via della Seta" sono state arrestate 5 persone e 53 sono indagate. Le Fiamme gialle hanno scoperto una frode fiscale di 300 milioni euro e il trasferimento occulto in Cina di 150 milioni. Sono stati disposti sequestri per 66 milioni. Coinvolti anche noti centri commerciali all’ingrosso cinesi di Padova e Milano dove il denaro veniva “passato di mano” all’interno di buste di plastica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA