Il pranzo di Pasqua finisce in ospedale: 8 intossicati dalla salsa della badante ucraina

PER APPROFONDIRE: intossicati, pasqua, pranzo, vicenza
Il pranzo di Pasqua finisce in ospedale: 8 intossicati dalla salsa della badante ucraina
VICENZA - Pranzo di Pasqua senza lieto fine per otto persone che si sono ritrovate in ospedale: mal di stomaco, vomito e diarrea. I medici hanno sentenziato: intossicazione. E cosa avrebbe causato il malanno? Sotto accusa - come riporta Il Giornale di Vicenza - ci sarebbe una salsa con uova e cipolle rosse preparata dalla badante ucraina di una anziana familiare, servita per condire la carne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 24 Aprile 2019, 09:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il pranzo di Pasqua finisce in ospedale: 8 intossicati dalla salsa della badante ucraina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-24 16:47:25
agner l'esperto senza esperienza
2019-04-24 14:47:03
La badante ucraina. Quando si vuole non si mettono nome e cognome e quando si vuole non si indica la nazionalità. Della serie: due pesi e due misure.
2019-04-24 10:42:45
Esperienza : dopo aver insegnato per una settimana alla Ucraina i cibi che erano digeribii dagli assititi..ci si fidava.Era robetta semplice..minestrine, minestroni..brodo di carne, petto di pollo macinato , carote lesse . Poi entrata dominatrice in cucina, si sfogo'preparando zuppa con di sugo di cetriolacci inaciditi.Gli assititi dettero di stomaco..su prezioso tappeto rovinandone pure i colori con acido di cibo e succhi gastrici.Non c'e' nulla da fare, vogliono i soldi ed imporre pure le loro usanze.Dimenticavo: la tv satellitare di famiglia perennemente sintonizzata su SUO canale etnico d'origine.Gli assistiti imploravano la rete locale...ma il telecomando era sequestrato.Dopo scoperta venne licenziata senza superare periodo di prova...e servizio pasti fornito da assistenza pubblica con giusta spesa...ma niente roba da lavare, ...e menu' a scelta con crocette su modulo.
2019-04-24 14:01:04
Presumo che gli assistiti siano relativi alla moglie. Appurato e verificato l’ottimo (come sembra) servizio di fornitura pasti dell’assistenza pubblica, per la roba da lavare non rimane che la lavatrice filiale con obbligo di visita e di assistenza in ricordo e resa «del ricevuto» durante la crescita. Il servizio pubblico dovrebbe sopperire anche all’igiene intima giornaliera per gli assistiti i quali, se autosufficienti, potrebbero fruire anche di supporto diurno in appositi locali adibiti con animatori e trasporti autonomi della struttura di accoglienza, nonché di sollievo anche notturno per i periodi feriali.