È di un 28enne suicida il corpo decapitato sulla ferrovia Bassano-Venezia

Mercoledì 8 Novembre 2017 di Vittorino Bernardi
È di un 28enne suicida il corpo decapitato sulla ferrovia Bassano-Venezia
5

CASSOLA - Giallo risolto sul macabro ritrovamento alle 7.30 di lunedì 6 novembre del corpo di un uomo con la testa decapitata a un centinaio di metri a nord della stazione ferroviaria, nella frazione San Zeno, in via Monte Asolone: si tratta di suicidio. La vittima è un 28enne di Rossano Veneto che pare soffrisse di depressione. A effettuare il riconoscimento attraverso degli effetti personali è stato il padre, nella caserma dei carabinieri di Rosà. Dalla ricostruzione degli inquirenti il giovane nel corso della notte tra domenica e lunedì avrebbe raggiunto a piedi i binari per gettarsi sotto un treno in  transito.