Rosalinda Cannavò a Verissimo: «Dopo aver detto ti amo a Dayane mi sono sentita tradita. La convivenza con Zenga? Ancora troppo presto»

Sabato 6 Marzo 2021 di Eva Carducci
Rosalinda Cannavò a Verissimo: «Dopo aver detto ti amo a Dayane mi sono sentita tradita. La convivenza con Zenga? Ancora troppo presto»

Rosalinda Cannavò ha replicato alle accusse di Dayane Mello. Entrambe hanno rifiutato di intervenire insieme come ospiti di Silvia Toffanin a Verissimo, ma sono intervenute singolarmente nel salotto pomeridiano di Mediaset : «Sono delusa, il mio affetto per lei non è cambiato. La nomination è stata la pugnalata, mi hanno ferito però le sue parole, quelle dette nei giorni precedenti a quell'evento. Tra le sue accuse c'era quella che sono un'attrice nata, che ho finto, che ho vissuto tutta l'esperienza del GF VIP come un dramma. Dopo averle detto ti amo, sono innamorata di te, questo è stata una pugnalata. Quando saremo più calme ritroveremo la nostra amicizia, io so perdonare».

Dayane Mello a Verissimo: «Non sono attratta dalle donne, ma ho provato un forte sentimento per Rosalinda»

Prosegue poi la Cannavò: «Mentire è stata una sofferenza, adesso mi sento me stessa. A dodici anni sono stata vittima di violenza da una persona che conoscevo, un dolore che mi porto dentro e mi ha segnato tantissimo. Ne avevo parlato solo con mia madre, tre anni fa, e è uscito poi al GF. All'interno della casa ho fatto un'analisi su me stessa incredibile. In ogni situazione do la colpa a me, e credo dipenda da quel senso di colpa per quell'evento. Ho fatto un errore, non l'ho raccontato e denunciato, e quel senso di colpa mi opprime. Spero che questa persona non ha fatto del male a altre donne. Con questo racconto spero che altre ragazze che purtroppo hanno vissuto la stessa cosa reagiscano in maniera diversa».

 

Dayane Mello hot, senza reggiseno alla Milano Fashion Week

Da Adua Del Vesco, regina delle fiction Ares, a Rosalinda: «Avrò fatto tanti scivoloni nella casa del GF, ma non mi pento di nulla. Se sei nella verità, e io so di esserlo, non bisogna mai pentirsi di nulla. Mi spiace aver scatenato un caso, che sto apprendendo ora che sono uscita dalla casa, ma sono nella verità e sono serena. Non rinnego quello che sono stata, ho ricordi belli e altri pesanti, che mi hanno portato a cadere nell'anoressia, perché il peso di tutte le menzogne mi ha fatto soffrire e cadere nei disturbi alimentari. Quando fingevo di essere la fidanzata di Gabriel Garko facevo finta di essere su un set, e interpretare una parte, ma non era piacevole, ma ho sempre cercato di essere rispettosa nei suoi confronti e proteggerlo, perché sapevo della sua omosessualità e che non si sentiva pronto a dichiararlo. Quando ha detto la verità mi sono sentita libera, è stato il regalo più bello che potesse farmi. Fingere tutti questi anni ne è valsa la pena, ma non stare male come sono stata male io. Per un periodo mi sono allontanata dalla recitazione, ho studiato teologia e lavoravo come cameriera, perché gli affitti a Milano costano e provengo da una famiglia semplice. Quando mi riconoscevano al ristorante dicevo di chiamarmi con un altro nome, Francesca. C’è molto feeling con Andrea Zenga adesso, anche se ero spaventata, ma è stata una sorpresa, fuori è ancora tutto più bello». 

Andrea Zenga che entra in studio e conferma: «Siamo felici, ci stiamo vivendo tanto e c’è molto feeling. Stiamo costruendo qualcosa di importante, addirittura migliore rispetto la casa, dove comunque sei condizionato. Mi ha presentato a Gabriel Garko appena usciti dalla casa, che è stato super carino e una gran bella persona. Ha detto che non deve lasciarmi scappare Rosalinda. Per il momento stiamo da me, per la convivenza è presto, ma come appoggio va bene, stiamo insieme a casa mia fino a quando lei non troverà un posto dove vivere. Per ora nel mio bilocale stiamo benissimo». 

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA