Italia: recuperi del Sei Nazioni e poi sfide contro Scozia, Giappone e Francia

Lunedì 27 Luglio 2020 di Ivan Malfatto
Cinque azzurri pronti a raccogliere le cinque sfide del caldo autunno del rugby internazionale

LONDRA - L'Italia del rugby giocherà i recuperi del Sei Nazioni contro Irlanda e Inghilterra gli ultimi due sabati di ottobre (24 e 31). Dopo il riposo del 7 novembre, affronterà nell'ordine Giappone, Scozia, (in casa) e Francia (in trasferta) rispettivamente il 14, 21 e 28 novembre, all'interno del torneo "Otto nazioni" che sostituirà i test-match.

Sono le ultime indiscrezioni sull'autunno caldo del  rugby internazionale. Vengono dalla Bbc inglese, da Midi Olimpique francese e da fonti vicine alla Federazione italiana rugby (Fir). L'ufficialità ci sarà solo dopo la riunione del consiglio di World Rugby il 30 luglio. Le squadre dell'Otto Nazioni dovrebbero essere divise nei due seguenti gruppi:  A) Inghilterra, Galles, Irlanda e Figi; B) Scozia, Francia, Italia, Giappone (sembra tramontata l'ipotesi della Georgia al suo posto). Ogni squadra affronterà le altre tre del proprio gruppo. Le due prime si sfideranno nella finale del 5 dicembre e a scalre le due seconde, le due terze e le due quarte per le finali minori.

L'Italia disputerà quindi 6 partite di alto livello in 7 settimane. In pratica più di un Sei Nazioni e pure concentrato (quello vero sono 5 partite nell'arco di 7 settimane). Per gli azzurri un impegno fisico, mentale e di profondità della rosa senza precedenti. Vedremo gli esiti. Rispetto a Francia e Inghilterra almeno non ci sarà il problema dei rilascio dei giocatori dai club. Inglesi e francesi, infatti, rischiano di giocare delle partitee senza alcuni dei migliori atleti, perchè impegnati nei rispettivi campionati. Inghilterra e Francia il 24 ottobre dovrebbero giocare rispettivamente contro Barbarians e Scozia (o Galles) per preparare il recupero del turno completo di Sei Nazioni del 31 ottobre: Italia-Inghilterra, Francia-Irlanda e Galles-Scozia (si giocherà a Wembley, perchè il Millennium di Cardiff è ancora un ospedale da campo per il Covid-19).

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA