Benetton Treviso re di coppe nel rugby, vola in finale di Rainbow Cup

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Ivan Malfatto
Una touche dell'ultima gara giocata in casa dal Benetton treviso contro il Connacht

TREVISO - Il Benetton Treviso conquista la sua prima finale internazionale, la seconda nella storia del rugby italiano di club, dopo quella di European Shield del 2003, persa dal Viadana contro il Montpellier per 25-19. I trevigiani disputerrano il 19 giugno in casa allo stadio di Monigo l'ultimo atto della Rainbow Cup, la nuova competizione che unisce squadre del Pro 14 ed ex franchigie sudafricane del Super Rugby.

L'avversario saranno i Bulls di Pretoria o gli Sharks di Durban, a seconda di come andrà lo scontro diretto di sabato 12 giugno. Il Treviso, invece, la gara di sabato contro gli Ospreys l'ha già vinta a tavolino, per i casi di Covid rilevati nella squadra gallese, diventanto irraggiungibile al primo posto in classifica. Il modo migliore per chiudere la sfortunata stagione delle 15 sconfitte su 15 in Pro 14, parzialmente riabilità dai quarti di finale raggiunti in Challege Cup e ora da questa finale.

 

IL COMUNICATO DEL BENETTON

PRO14 Rugby può confermare che l’incontro del sesto round della Guinness PRO14 Rainbow Cup tra Ospreys Rugby e Benetton Rugby che si terrà sabato 12 giugno ore 18:30 allo Stadio Monigo è stato annullato a causa di casi positivi di Covid-19 nella rosa degli Ospreys.

A seguito della cancellazione, il Benetton Rugby si è quindi qualificato per la finale della Guinness PRO14 Rainbow Cup del 19 giugno.

Ospreys Rugby sta lavorando a stretto contatto con la sanità pubblica gallese dopo l’ultima serie di test Covid-19 che ha restituito 3 casi positivi.

La decisione di annullare la partita è il risultato del mandato della sanità pubblica del Galles secondo cui tutte le persone che facevano parte del gruppo squadra coinvolto nella gara precedente sono ora tenute ad auto isolarsi in linea con i protocolli.

In mancanza di weekend disponibili rimanenti, la partita non verrà quindi riprogrammata. Di conseguenza, in ottemperanza al protocollo PRO14 verranno assegnati quattro punti alla squadra alla quale non è possibile attribuire la causa del rinvio.

In questo caso Benetton Rugby riceverà quattro punti. L’aggiunta dei quattro punti consente al Benetton Rugby di arrivare a 22 punti in classifica. È pertanto matematicamente impossibile per qualsiasi altra squadra in classifica totalizzare più di 20 punti. Il Benetton Rugby è quindi il rappresentante ‘Nord’ nella finale della Guinness PRO14 Rainbow Cup in programma sabato 19 giugno ore 18:30 allo Stadio Monigo.

 
   

© RIPRODUZIONE RISERVATA