Inter, un'altra grana Eriksen: il procuratore fa ricorso contro il club al Collegio di Garanzia

Venerdì 8 Gennaio 2021 di Salvatore Riggio
Inter, un'altra grana Eriksen: il procuratore fa ricorso contro il club al Collegio di Garanzia

All’Inter c’è una nuova grana Eriksen. L’agente del centrocampista danese, Martinus Schoots, ha presentato un’istanza di arbitrato al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni contro il club nerazzurro. Il procuratore si avvale dell’articolo 54 comma 3 di Giustizia Sportiva che può dirimere ogni tipo di controversia riguardo validità, interpretazione o esecuzione dei contratti stipulati dagli agenti sportivi e che riguardano anche eventuale controversie economiche.

«Si è ricevuto un’istanza di arbitrato, ex art. 22, comma 2, del Regolamento Agenti Sportivi del Coni, da parte dell’Agente Sportivo, Martinus Schoots, contro la F.C. Internazionale Milano S.p.A., in virtù del contratto di mandato, sottoscritto il 27 gennaio 2020, in forza del quale la società intimata ha conferito incarico al suddetto istante al fine di consentire la realizzazione del trasferimento del calciatore Christian Eriksen, allora tesserato presso il Tottenham Hotspur F.C., alla società milanese», si legge sul comunicato.

Conti alla mano, Eriksen è stato inserito a bilancio dell’Inter, il 30 giugno 2020, per 27 milioni di euro. Di questi, sette milioni di euro dovevano essere versati all’agente dell’ex calciatore del Tottenham, approdato un anno fa ad Appiano Gentile (il 27 gennaio 2020). Fonti del club nerazzurro fanno sapere che la società adempirà a tutti gli obblighi contrattuali.

Ultimo aggiornamento: 18:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA