All'Istituto Fermi-Corner la tappa di Venezia

Mercoledì 13 Febbraio 2019

L’Istituto Fermi-Corner si aggiudica la «Volksbank Venezia 1», seconda tappa della «Save Reyer School Cup 2019», e vola ai playoff della manifestazione targata Umana Reyer. A fare compagnia all’istituto veneziano saranno i ragazzi del Pacinotti-Massari di Mestre, secondi qualificati nel raggruppamento andato in scena ieri mattina al palasport Arsenale. Una tappa, la prima della Conference Granata dopo che la scorsa settimana Istituto Galilei di Conegliano e Liceo Canova di Treviso si erano imposti a Mogliano, caratterizzata dallo spettacolo e dalla presenza, in veste di ospite d’onore, del play orogranata Julyan Stone. La superiorità di Fermi-Corner e Pacinotti emerge subito nella prima tornata di sfide: i veneziani si aggiudicano senza patemi il derby lagunare contro il Liceo Artistico Marco Polo con un netto 43-21 mentre i mestrini passano 39-27 sull’Istituto Algarotti. Questi ultimi danno però vita a una gara equilibratissima contro il Fermi-Corner: dopo un continuo botta e risposta, a indirizzare i due punti verso il Fermi sono gli ultimi 30” quando il definitivo 34-33 arriva dalla lunetta. Senza storia il bis del Pacinotti che piega 56-25 il Marco Polo. Con le qualificazioni alla «Reyer Madness» già definite – alla seconda fase accederanno 24 dei 48 Istituti al via che si sfideranno in quattro gironi da sei squadre da cui usciranno le finaliste della Final Four del Taliercio – resta da definire solo la griglia. Dopo che l’Algarotti ottiene il punto della bandiera battendo 38-35 il Marco Polo rovesciando il parziale 23-18 del primo tempo, occhi tutti puntati sulla super sfida Fermi-Pacinotti per eleggere la regina di tappa. A fare la differenza sono determinazione e difesa, con il Fermi-Corner protagonista di una strepitosa prestazione nella propria metà campo tanto da concedere ai mestrini appena un canestro nei primi 10’ (17-2). Con un margine di 15 punti da amministrare, i ragazzi resistono all’assalto del Pacinotti che prova a innescare D’Este (Giants Marghera) e Kiss (Umana Reyer) ma i troppi errori dall’arco fanno la differenza e alla fine il Fermi-Corner si impone 24-13. Classifica finale: Fermi-Corner 6; Pacinotti 4; Algarotti 2; Marco Polo 0. Ad aggiudicarsi il «Volksbank Three Poin Contest» è stato Alessandro D’Este del Pacinotti che vola direttamente alla finalissima fra tiratori dal perimetro del 13 aprile al Taliercio in occasione della Final Four. Roster vincitore: Thomas Lucchetta, Andrea Scattolin, Alessandro Bello, Tommaso De Rossi, Marco Seggi, Andrea Moranziol, Francesco Margiotta, Gabriele Zen, Riccardo Prete, Riccardo Trapasso, Luca Vianello, Elena D’Este. Coach: Anna Tamburrino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA