Covid, Burioni: «Miliardi spesi per il vaccino ma zero euro per convincere le persone a farselo somministrare»

Martedì 8 Settembre 2020
Covid, Burioni: «Miliardi spesi per i vaccini ma zero euro per convincere le persone a farselo somministrare»

Per sconfiggere il Covid «sono stati spesi (giustamente) miliardi per sviluppare un vaccino a tempo di record, ma neanche un euro per convincere le persone a farselo somministrare. Questo è uno sbaglio, e il discorso io me lo faccio, chissenefrega degli altri è completamente sbagliato. Intanto incrociamo le dita e speriamo di avere quanto prima buone notizie». Lo sottolinea il virologo dell'Università San Raffaele di Milano, Roberto Burioni, in un articolo pubblicato sul sito di informazione e divulgazione scientifica MedicalFacts da lui fondato, in cui spiega i pro e i contro dell'annuncio arrivato dagli Usa delle prime dosi di vaccino già in autunno.

Roma ecco le eccellenze: antibiotici, vaccini e cure omeopatiche. Si trova qui il top dell'industria farmaceutica

La lotta al Covid/Gli interessi che rallentano la scoperta del vaccino - di Francesco Grillo

Covid, l'infettivologo Galli: «Il virus circola ancora, votare a settembre è inappropriato: era meglio aprire le scuole a ottobre»

«Non dimentichiamo tuttavia che, una volta ottenuto il vaccino, bisognerà convincere la gente a farselo somministrare - osserva il virologo - I dati scientifici di sicurezza ed efficacia non basteranno, visto che in Italia un vaccino che protegge dal cancro, sicuro, efficace e pure gratuito (quello contro il papillomavirus) viene rifiutato dal 50% dei genitori».
 

 

Ultimo aggiornamento: 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA