Maneskin, Victoria assente ai Grammy: solo in tre sul palco. «Rientrata a sorpresa in Italia»

Mercoledì 24 Novembre 2021 di Mattia Marzi
Maneskin, Victoria assente ai Grammy: solo in tre sul palco. «Rientrata a sorpresa in Italia»

Giallo sull'assenza di Victoria De Angelis, la bassista dei Maneskin, alla cerimonia legata all'annuncio dei candidati agli ambitissimi Grammy Awards 2022. Sul palco del Grammy Museum di Los Angeles, dove ieri (quando in Italia erano le 18), è stato trasmesso in diretta mondiale l'evento, i Maneskin si sono presentati in tre: «Siamo onorati di annunciare alcune delle candidature e di partecipare a questa incredibile celebrazione della musica», ha detto Damiano David, con Thomas Raggi ed Ethan Torchio. Victoria non c'era.
Mentre i tre compagni svelavano i nomi dei candidati nelle categorie riservate curiosamente ai dischi di musica classica (gli annunci legati alla scena rock sono state affidate a Billie Eilish i Maneskin non ci sono), la bassista si trovava a Roma, come svelato dalla geolocalizzazione del tweet che ha pubblicato per rassicurare i fan del gruppo sulla sua assenza: «Sfortunatamente ha scritto non ho potuto partecipare all'annuncio delle candidature, ma sto seguendo la diretta streaming e faccio il tifo da casa».

 

 

Victoria assente, cosa è successo


Ignoti i motivi che l'hanno costretta la musicista a rientrare in Italia subito dopo la performance di domenica agli American Music Awards 2021 (si sono presentati sul palco in smoking e papillon per rispondere alle critiche del senatore Pillon, che aveva criticato sui social le calze a rete indossate da Damiano per l'esibizione agli Mtv Ema), dove i Maneskin sono stati presentati da Cardi B con un siparietto che ha sollevato polemiche sui social, tutto incentrato sui luoghi comuni che riguardano l'Italia. Seduta ad un tavolo, accompagnata da un mandolino, la rapper ha introdotto la band davanti a un piatto di spaghetti.
Contro di lei si è scagliato pure Lapo Elkann, che su Twitter ha tuonato: «Svegliati e annusa il caffè, Cardi B. L'Italia non è solo spaghetti e vino, è molto, molto di più. L'Italia è bellezza, cultura, Leonardo, Ferrari, opera. Quindi, prima di presentare artisti italiani, impara e preparati».

 

 

 

 

La prima volta

Tornando ai Grammy, prima nomination per gli Abba, in lizza nella categoria Miglior registrazione dell'anno con I Still Have Faith in You. Jon Batiste, già premio Oscar per la colonna sonora di Soul, ha ricevuto 11 nomination. Seguono Justin Bieber, Doja Cat e H.E.R. con otto nomination ciascuno. Poi Billie Eilish e Olivia Rodrigo che pareggianò con sette. Delusione per la superband coreana dei Bts che ha mancato le categorie principali, ricevendo una singola nomination per la performance di duo/gruppo pop.

 

Video

 

 

Ultimo aggiornamento: 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA