I manifesti di Dudovich al Castello di Miramare

Venerdì 10 Luglio 2020

Il Castello di Miramare a Trieste: una scenografia naturale completa con le sue sale, i giardini, il parco. Tanto più ora che gode di una ristrutturazione che ha portato il celebre parco ai fasti d'origine. Chi infatti lo visita può osservare l'ambiente esterno così come era stato progettato ai tempi di Massimiliano. Miramare Estate prevede un ricco carnet di appuntamenti allestito dal direttore Andreina Contessa. L'inaugurazione attesa sarà la mostra Marcello Dudovich. Fotografia fra arte e passione, a cura di Roberto Curci e Nicoletta Ossana Cavadini che si terrà nelle Scuderie del Castello da oggi 10 luglio. Saranno esposte 160 immagini del maestro mettendo in luce, attraverso la sua produzione artistica, il particolare rapporto fra la fotografia e la cartellonistica. Triestino di nascita e internazionale per vocazione, Dudovich fu un assoluto innovatore nel suo campo e costituisce uno dei riferimenti più importanti nella storia del manifesto. Già in corso dalla riapertura del Museo, invece, l'esposizione che si intitola La Scienza della Visione. Fotografia e strumenti ottici all'epoca di Massimiliano d'Asburgo: «Un tributo ha detto Contessa a Esof e Trieste città della scienza. La mostra propone un percorso espositivo affascinante che ha per protagonista il megaletoscopio, un visore progettato per osservare stampe fotografiche con diversi effetti di luce». Il direttore ha voluto anche sottolineare l'importanza, con un carnet così ricco di eventi «di creare nuovi ponti tra Miramare e Trieste, mettendo a disposizione i magnifici spazi del Parco per appuntamenti pieni di fascino e di elevata caratura artistica». Oltre alle mostre, Miramare Estate prevede appuntamenti di teatro e musica. Il direttore del Politeama Rossetti Franco Però ha introdotto due recital in scena dal 3 luglio ogni sera tranne il lunedì fino al 19 luglio. Si intitolano I bagni di Trieste e A Sarajevo il 28 giugno. Dal 29 giugno fino al 1 agosto sarà la volta di altre rappresentazioni direttamente dal Festival Approdi. La musica sarà prerogativa della Società dei Concerti con un repertorio di musica da camera e barocca. Il 7 e l'8 agosto spazio al Sissa Summer Festival, tra teatro e scienza. Le modalità di prenotazione agli spettacoli saranno pubblicate di volta in volta sul sito di miramare.www.miramare.beniculturali.it
Mary Barbara Tolusso
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA