Gli alunni della Querini scrivono una lettera e Papa Francesco gli risponde subito

Giovedì 11 Maggio 2017
Gli alunni della Querini scrivono una lettera e Papa Francesco gli risponde subito
Nessuno di loro pensava di ricevere una lettera di Papa Francesco, che invece è arrivata e ha colmato di gioia il cuore degli studenti dell'Istituto Comprensivo F. Querini di via Catalani. Tutto è nato da una lezione di Vincenzo Titone, insegnante di Religione Cattolica che, come da programma scolastico, ai ragazzi di quinta ha fatto studiare la figura del papa nella Chiesa Cattolica. Su proposta di una alunna, Emma, e in occasione delle festività pasquali, gli alunni hanno voluto inviare una lettera a Papa Francesco. E dopo circa tre settimane dall'invio, tramite mons. Paolo Borgia assessore della Segreteria di Stato Vaticana, Papa Francesco ha risposto agli alunni. Il Pontefice ha scritto di aver gradito l'affettuosa lettera che gli hanno inviato, ringraziandoli per aver manifestato sentimenti tanto belli. Vi esorta inoltre a donare ai bisognosi la carezza della bontà offrendo aiuto e sostegno, perché nel volto di ogni persona risplende l'immagine stessa del Signore' recita la lettera, benedicendoli di cuore. Gli studenti hanno espresso le loro curiosità, chiedendogli come fosse la sua vita, cosa facesse durante il giorno, e se avesse mai pensato di diventare papa. Gli hanno spedito anche dei disegni, tra cui un ritratto e lo stemma. Dopo aver visto con loro il film sulla sua vita, li ho lasciati liberi di scrivere spiega il prof. Titone. E la finezza del Pontefice nei riguardi degli alunni si è dimostrata anche nello spedire all'interno della lettera indirizzata al docente un'altra busta con la risposta indirizzata solo a loro, affinché solo loro potessero leggerla. (f.spo.)
© riproduzione riservata