Lunedì 17 Giugno 2019, 00:00

È ai domiciliari ma se ne va al bar: preso

Stava beneficiando dei domiciliari dopo la condanna per le lesioni personali, un cuoco di San Donà ma residente a Pravisdomini finisce in carcere. Il lavoro in un prestigioso hotel per la bella stagione in riva al mare, è finito prima per P.L., 54enne, che era autorizzato a spostarsi da casa a Caorle proprio per andare a lavorare. Gli investigatori della stazione della cittadina marinara, diretti dal maresciallo Francesco Lambiase, hanno pedinato a lungo il cuoco per capire se rispettasse quanto previsto dal Tribunale. Ma il cuoco, finito...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
È ai domiciliari ma se ne va al bar: preso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER